Aggiornato al: 03 Novembre, 2015  536

Play store, come installarlo in poche mosse e averlo subito disponibile

Hai comprato un nuovo tablet ma ti sei accorto che non c'è Play Store? Ecco per te una piccola guida su come installarlo in semplici mosse

Play store, come installarlo in poche mosse e averlo subito disponibile

Hai comprato un nuovo tablet ma ti sei accorto che non c'è Play Store? Ecco per te una piccola guida su come installarlo in semplici mosse

Se hai acquistato un nuovo smartphone Android e ti sei accorto che non c’è Play Store, non preoccuparti: è solo da installare, non ti hanno venduto un dispositivo difettoso! E’ una situazione abbastanza comune perché certi produttori, a causa di problemi legati al tempo e ai costi relativi ai certificati di Google, distribuiscono nei negozi dei dispositivi che mancano del Play Store.

Come fare, allora, per risolvere questo problema? Se non sei un esperto di computer e affini, lasciati guidare da queste semplici istruzioni e in pochissimo tempo il tuo smartphone sarà pienamente operativo! Se vuoi installare Play Store sul tuo dispositivo Android, per iniziare devi sbloccare il tablet o lo smartphone eseguendo il root, che è un processo che permette di sbloccare la maggior parte dei dispositivi Android.

Una volta superato questo “scoglio”, bisognerà usare l'”ES Gestore File“. Quest’applicazione altro non è che un file manager che consente di gestire le cartelle e i file dalla directory del sistema. A termine del download, comparirà un pacchetto in formato APK che si dovrà cliccare per avviare l’esecuzione dell’app. Ora è il momento di installare Play Store sul dispositivo, cercandolo su Google (ad esempio”com.android.vending–5.4.12.apk”).

Successivamente si apre il Gestore File, si attivano i permessi di root nell’applicazione e si conferma con la voce “Concedi”. Quindi si trasferisce il pacchetto “com.android.vending–5.x.x.apk” dal dispositivo alla cartella “/system/apps”. Attraverso la barra di navigazione in alto, si va su “/system/apps” e poi su “Incolla”. Ora si preme sull’icona Play Store e si clicca prima su “Altro” e dopo su “Proprietà” dal menu dell’ES Gestore File.

Facebook   Segui

Twitter   Segui
   Instagram   Segui

YouTube   Segui

Si passa poi alla modifica della voce “Permessi” e si spunta, nella colonna “Lettura”, la voce “Proprietario, Gruppo e Altro” e quindi, nella colonna “Scrittura”, la voce “Proprietario”. Si conferma e si clicca “Root” dalla nuova schermata. Ora si può installare Play Store avviando il pacchetto scaricato in precedenza e cliccando sulla voce “Installa”. Anche se il processo sembra un po’ laborioso, in realtà è molto facile e richiede solo un po’ di precisione nei passaggi.

A lavoro ultimato, il Play Store sarà finalmente installato correttamente nel tuo dispositivo Android e potrai iniziare a utilizzarlo fin da subito, senza problemi!