Pubblicato il: 14 Novembre, 2016  449

La mafia uccide solo d’estate: anticipazioni puntata 21 novembre 2016, trama e cast

Pif racconta la storia di una famiglia siciliana inevitabilmente coinvolta e sconvolta, negli anni '80, in alcuni drammi come le stragi mafiose

La mafia uccide solo d’estate: anticipazioni puntata 21 novembre 2016, trama e cast

Pif racconta la storia di una famiglia siciliana inevitabilmente coinvolta e sconvolta, negli anni '80, in alcuni drammi come le stragi mafiose

Vi raccontiamo le anticipazioni sulla prima puntata della nuova serie tv La mafia uccide solo d’estate in onda il 21 novembre 2016, le info sul cast e la trama. Questa nuova fiction Rai sarà una trasposizione televisiva del film di Pif, nome d’arte di PierFrancesco Diliberto, caratterizzata dalla stessa storia adattata per il piccolo schermo grazie all’ottima sceneggiatura di Stefano Bises e Michele Astori, ed alla regia di Luca Ribuoli, che nel corso degli ultimi anni con i suoi lavori, ha ottenuto grandi successi. Il cast è di alto livello, da Francesco Scianna e e Claudio Giò a Valentina D’Agostino, Anna Foglietta e l’amatissimo e bravissimo Nino Frassica.

La voce nararnte, che farà da sfondo allo svolgiomento di tutta la storia di mafia, è quella dello stesso Pif, che ancora una volta, riesce ad utilizzare, in una fiction che si preannuncia di sicuro successo, toni pacati ma realistici per ciò che riguarda l’evidente desiderio di documentarsi ed una grande passione civile insieme ad un mix di commedia, dramma ed ironia.

La mafia uccide solo d’estate, anticipazioni puntata del 21 novembre 2016: la storia del film

Come rivelano le anteprime La mafia uccide solo d’estate, la trama della fiction è identica ma più approfondita rispetto a quella del film cinematografico e prevede la narrazione di numerosi risvolti lì non presenti. Di cosa si tratta quindi?


Protagonista centrale della trama è una famiglia di Palermo che vivendo tra gli anni ’70 e gli anni ’80, si trova non solo ad affrontare i problemi legati alla quotiidanità ma anche quelli del contesto sociale tipico di quel periodo storico tra i quali, fondamentale importanza ha la mafia e tutto ciò che è ad essa collegato, provocando spesso, profondi sconvolgimenti nella vita di tutti.

La mafia uccide solo d’estate, anticipazioni puntata 21 novembre 2016: dalla trama cinematrografica a quella televisiva

Come gli spettatori ricorderanno, protagonista del film cinematografico era il piccolo Arturo, cresciuto a Palermo, sua città natale nel periodo delle stragi mafiose e del contemporaneo sacrificio di coloro che le combattono, tra gli anni ’80 e gli anni ’90, con il sogno di diventare un bravo giornalista.

La trama della serie televisica è invece ambientata tra gli anni ’70-’80 e vede protagonista una famiglia con un figlio di dieci anni ed una figlia di sedici anni, che deve affrontare tutti i problemi tipici di qualsiasi famiglia ma in essa, molte vicende private, finiranno per intrecciarsi con quelle, drammatiche e sconvolgenti, della mafia.

La mafia uccide solo d’estate, anticipazioni 21 novembre 2016: legami tra mafia e politica su Rai 1 grazie a Pif

Seguendo le trame La Mafia uccide solo d’estate, le vicende della famiglia di cui la fiction narra si svolgono tra la Sicilia e la provincia di Viterbo, con particolare riferimento a Civita Castellana e l’argomento centrale, che costituisce il tessuto della trama, è il rapporto tra mafia e politica, argomento che in questa forma è la prima volta che approda su Rai 1.

La rete ammiraglia, infatti, ha accettato la proposta di Diliberto per il quale ciò rappresenta una vera e propria vittoria ed un tentativo di contribuire ad offrire un modo diverso di guardare a quel passato con il quale bisogna necessariamente confrontarsi e fare i conti, per camminare verso il futuro in modo diverso.

Le antcipazioni della serie tv La mafia uccide solo d’estate per il momento terminano ma torneremo con nuove trame riguardanti le fiction Rai più seguite e amate dagli italiani.

CATEGORIE