Viaggiare in sicurezza con neonati al seguito

Si può viaggiare in sicurezza tranquillamente anche con neonati se ci sono i presupposti per poter disporre dei comfort necessari.Molti neogenitori si precludono la possibilità di una vacanza soltanto per paura che con un bambino piccolissimo le ferie possano trasformarsi in un incubo. Niente di più sbagliato!

Il mezzo di trasporto non è importante ma, il treno è sempre preferibile all’aereo per diversi motivi incluso il fatto che c’è più spazio a disposizione anche per cambiare il bambino. La location non è affatto un problema: un viaggio al mare, in montagna o in campagna (la migliore soluzione) vanno benissimo purchè si parta attrezzati e di tutto in primis una crema solare ad altissima protezione e dei vestitini in cotone preferibilmente bianco per proteggere la sua pelle ultrasensibile.

Importante per la sicurezza anche una crema per le punture degli insetti, una riserva di pannolini, una crema per glieritemi da pannolino all’ossido di zinco e un cappellino chiaro con visiera. Immancabili la giacchetta di caldo cotone per le eventuali serate fresche e un repellente. Non dimenticate di portare il suo cuscinetto perchè se è già abituato ad averne uno potrebbe avvertirne la mancanza e darvi filo da torcere non trovandolo.

Altro consiglio da non trascurare per viaggiare sicuri è la temperatura all’interno del mezzo di trasporto. L’aria condizionata è irrinunciabile in estate ma evitate di pomparla al massimo. Attenzione anche ai finestrini aperti sia per i colpi d’aria sia per i pericoli provenienti dall’esterno. Evitate le ore più calde e assicuratevi che il neonato sia posizionato nel suo ovetto in senso contrario a quello di marcia per maggiore sicurezza.

Sostate almeno ogni due-tre ore per cambiare il bambino e dargli da mangiare evitando categoricamente di lasciarlo in macchina da solo anche solo per pochi minuti. Se, invece, sceglierete l’aereo, attaccate il neonato al seno per evitare che possa avere male all’orecchio. La suzione lo farà deglutire spesso evitando il disagio dell’alta quota.

Assicuratevi che il posto dove andate sia nelle immediate vicinanze di un pediatra, una guardia medica e un’ospedale nel malaugurato caso che ce ne fosse bisogno. Evitate i luoghi troppo affollati per scongiurare il rischio di infezioni.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !