Ocktoberfest 2015: ecco le cose da non perdere

Tutti ne hanno sentito parlare almeno una volta e i più fortunati sono anche riusciti ad esserci: sì perchè l’Oktoberfest è una di quelle feste a cui si deve per forza partecipare almeno una volta nella vita. Conosciuta in ogni parte del mondo, attira in Germania in un mese un numero di turisti spropositato: le federazioni alberghiere tedesche fanno sapere di ricevere prenotazioni anche un anno prima dell’inizio della celebre festa. Dal 19 settembre 2015 le strade di Monaco pullulano dei famosi tendoni: non tende “normali”, ma veri e proprio locali in grado di ospitare fino a seimila avventori. Ma se si vuole assaporare un boccale di birra da un litro bisogna conquistare un tavolo: le belle ragazze vestite con il Drindl serviranno solo i clienti seduti.

A proposito di ragazze con il Drindl: la loro bellezza è sotto gli occhi di tutti. Algide, alte e dagli occhi chiari, con lunghi capelli biondi solitamente pettinati con trecce e treccine. Ma tentare l’approccio non è sempre facile. Occorre prestare attenzione al fiocco che portano sull’abito a quadri: se lo portano allacciato sulla destra sono fidanzatissime, se invece è allacciato a sinistra probabilmente anche loro sono in cerca di qualche bel giovane.

In una delle feste tradizionali e popolari più celebre al mondo non poteva certo mancare una gastronomia di tutto rispetto. Se non si vuole finire completamente ubriachi è meglio mettere qualcosa sotto i denti e sia a Monaco che nelle altre città tedesche c’è solo l’imbarazzo della scelta. Negli stessi tendoni che servono birra e nelle zone limitrofe si potranno assaggiare il tipico stinco di maiale tedesco, chiamato “Haxn”, oppure il “Brezn”, prodotto da forno famoso in tutta Europa fatto ad anello intrecciato, o ancora zuppe ed altre decine di specialità bavaresi.

Non resta che dare un’occhiata ai voli per la Germania e alle centinaia di bus e pullman che partono da ogni città d’Italia e d’Europa per raggiungere la capitale tedesca.

Buon Oktoberfest a tutti!

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !