Che c’è di meglio quindi di rigenerarsi nel weekend al mare, dopo una settimana di lavoro o di studio, in una delle località più incantevoli dell’Italia e capaci di farci rivivere l’estate, anche se solo per due giorni? Stiamo parlando della celebre Costiera amalfitana, da sempre fiore all’occhiello della Campania come meta turistica dove trascorrere un po’ di tempo in relax ammirando bellissimi paesaggi sul mare.

Ormai che l’estate è ufficialmente finita e tutti siamo tornati o a lavorare o sui banchi di scuola, la nostalgia dei momenti trascorsi al mare è ancora tanta. Tuttavia il periodo è ancora caldo e soleggiato e lontano da quello invernale. Un posto ricco di storia, profumi e colori, quello che serve per staccare due giorni: la Costiera non delude mai, sia che ci si vada in piena estate, sia che ci si vada durante i rintocchi settembrini, quelli che ci fanno avere nostalgia delle vacanze al mare ormai terminate.

In particolare, la zona più bella di tutta la Costiera amalfitana, ideale per trascorrere uno dei più bei weekend che ci si possa concedere durante il periodo di lavoro, è il piccolo borgo di Ravello, uno dei più apprezzati, tanto da essere stato anche ritratto da numerosi pittori e descritto da alcuni poeti (tra cui Giovanni Boccaccio). Se decidete di visitare Ravello, non potrete non fare un passo nei celebri “giardini di Ravello”, uno dei luoghi più suggestivi di sempre, tanto da essere definiti come “giardini incantati” da Wagner: è qui che si svolge il Festival Wagneriano, dedicato agli appassionati di musica classica.

Oltre ai giardini di Ravello, è possibile visitare anche il museo archeologico dell’Antiquarium e molte altre attrazioni: tutte queste si trovano all’interno di Villa Rufolo, che è, appunto, un’insieme di edifici: un luogo ricco di storia e che vale davvero la pena di visitare.

La Costiera amalfitana: una bellezza tutta da scoprire, ideale per un weekend al mare ultima modifica: 2015-09-22T15:00:15+00:00 da Ottavia Levantesi
CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !