iPhone 6S, 6S Plus e Samsung Galaxy Note 3 testati insieme

Square Trade ha effettuato un test di fragilità su tre smartphone: iPhone 6S, 6S Plus e Samsung Galaxy Note 3. Attualmente più popolari del momento sono senza dubbio gli iPhone, ormai un nome affermato ed una garanzia di alta qualità e design firmata Apple quando si parla di cellulari di ultima generazione, insieme alla linea Galaxy prodotta dalla rivale Samsung, anch’essa sempre oggetto di continue novità ed interessanti funzioni aggiuntive.

Square Trade, una leader del settore delle assicurazioni dei prodotti tecnologici e dell’acquisto di essi, ha effettuato dei test di fragilità su questi tre dispositivi. Il primo dato emerso da questi test è positivo: i tre smartphone sono veramente resistenti alle cadute e sono quasi un piacevole richiamo alla sicurezza ed affidabilità dei vecchi cellulari Nokia di epoca ormai remota, che anche cadendo da altezze elevate riuscivano a rimanere lo stesso intatti.

Da questo punto di vista sembra veramente che questi tre modelli di smartphone possano quasi dare la tranquillità di un tempo. In realtà il risultato del test non è tutto rose e fiori: esiste un tipo di caduta capace di danneggiare i tre dispositivi ed è quella che avviene quando il dispositivo colpisce il pavimento di spigolo: fino ad ora i display di tutti e tre gli smartphone tendono a rompersi facilmente in seguito alla caduta di spigolo, solitamente diramando le incrinature dallo spigolo fino a che, piano piano, non si diffondono a raggiera su tutto il display.

Un problema forse risaputo ai più ai quali sarà caduto varie volte lo smartphone, spesso con conseguenze disastrose per il display: c’è chi si tiene il display rotto e continua ad usare lo smartphone come se niente fosse, e chi invece lo fa riparare a proprie spese. Per quanto si tratti di un problema piuttosto fastidioso e anche diffuso, alla fine esiste una soluzione di buon senso da seguire, qualunque sia lo smartphone che ci si accinge a comprare: accompagnarlo da una custodia e da un bumper (oppure da una custodia a portafoglio con bumper incluso) che protegga anche gli spigoli del dispositivo.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !