Samsung: niente tagli al personale, solo ricollocamenti

I dipendenti Samsung erano seriamente preoccupati per l’indiscrezione secondo la quale l’azienda avrebbe effettuato una serie di tagli, che riguardavano il 10% del personale. L’indiscrezione era arrivata dopo che l’azienda aveva registrato un clamoroso crollo degli utili. Un alto funzionario ha però smentito e dichiarato che si procederà solo con un ricollocamento.

L’andamento negativo degli affari della coreana Samsung aveva fatto circolare una indiscrezione secondo la quale la casa produttrice del Galaxy avrebbe effettuato dei tagli del personale nella misura del 10%.

Dopo questa indiscrezione Samsung è intervenuta in maniera ufficiale tramite la dichiarazione di un suo funzionario, il quale ha spiegato che l’azienda non avrebbe effettuato dei licenziamenti, ma avrebbe attuato un piano di ricollocazione.

Per gli impiegati di Samsung che sono compresi nel 10% incriminato potranno dunque tirare un sospiro di sollievo in quanto il loro posto di lavoro per ora è saldo anche se dovrà magari variare la sua attività all’interno dell’azienda.

Secondo i dati disponibili la Samsung ha un totale di circa 320.000 dipendenti, distribuiti in varie nazioni di tutto il mondo, con quasi 100.000 che operano in Corea del Sud.

L’alto funzionario Samsung non si è comunque addentrato nelle spiegazioni circa il ricollocamento, dando solo la notizia che non ci saranno dipendenti licenziati.

Una mossa simile era già stata effettuata dalla Samsung nel corso del 2014 ed aveva interessato circa 1000 dipendenti, lo stesso numero che si prevede possa essere interessato in questo caso.

Una strategia che riveste una grande importanza per Samsung, che si trova a fronteggiare un calo dell’utile operativo a due cifre, pari al 37%.

Per l’azienda coreana questo è un segnale da non ignorare assolutamente, così come l’enorme cifra, circa 12 milioni di dollari, che Samsung ha “bruciato” nel corso dell’ultimo mese.

Pur a fronte di questa notizia positiva, gli analisti del settore ritengono che la ripresa, per Samsung, sia ancora lontana e possa essere collegata solo al lancio di un nuovo prodotto che faccia invertire la tendenza negativa attuale.

Una notizia positiva dunque, che smentisce le illazioni negative, ma l’importante sarà verificare se sarà duratura.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !