Bioshock: rimosso dall'Apple Store, ecco come richiedere un rimborso

Ormai è passato qualche giorno da quando la casa di produzione 2K ha rimosso il gioco Bioshock dallo Store di Apple, rendendolo di fatto completamente inaccessibile a chi lo aveva acquistato. Il motivo è dato da una incompatibilità del gioco con la nuova versione di iOS. La mossa della casa di produzione è stata del tutto inaspettata, innanzitutto perché ha deciso di rimuovere il gioco impedendo il download pure a chi lo aveva già acquistato, poi perché ci si sarebbe aspettati il rilascio di una patch correttiva, invece della rimozione. Ad ogni modo, Apple ha garantito una soluzione di rimborso per gli utenti che avevano acquistato il gioco.

Innanzitutto è necessario premettere che, in caso di problemi con un’app acquistata, è buona norma richiedere il rimborso allo sviluppatore stesso, tramite gli appositi canali offerti dall’AppStore. Tuttavia nel caso della casa di produzione 2K questa possibilità non si è rivelata realizzabile, per questa ragione, visto l’elevato numero di utenti coinvolti nell’acquisto, ha deciso di intervenire Apple stessa.

Apple ha fatto sapere che non può rimborsare il costo del gioco per una serie di motivazioni legate alle sue politiche interne, ad ogni modo ha deciso di offrire un metodo di risarcimento alternativo a tutti gli utenti che, avendo acquistato il gioco, decidessero di richiedere il rimborso: un bonus di 5 crediti musica, che darà diritto a scaricare 5 canzoni dall’iTunes Music Store.

Un risarcimento non monetario quindi, ma che costituisce la possibilità di sostituire il gioco acquistato con musica gratis direttamente acquistabile da iTunes. Per beneficiare del risarcimento offerto da Apple occorre aprire la pagina dell’AppStore e accedere alla sezione dedicata alla richiesta dei rimborsi, inviarne una per il gioco Bioshock e attendere la risposta di Apple e i 5 crediti musica gratis.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !