Huawei mate s: lo smartphone con la ricarica più veloce in assoluto

La multinalzionale cinese Huawei è il terzo produttore di smartphone al mondo, ma con le nuove produzioni di dispositivi cerca di insediare le posizioni occupate da Apple e da Samsung. All’IFA di Berlino l’azienda cinese si appresta a presentare un nuovo smartphone con caratteristiche all’avanguardia e uno smartwatch, concepiti appositamente per prendere fette di mercato sempre maggiori.

I nuovi dispositivi proposti da Huawei sono molto interessanti e particolarmente originali, dotati di innovazioni tecniche elevate come il Force Pad che consente a seconda della pressione esercitata sullo schermo di ottenere azioni diverse.

Il nuovo Mate S presenta una linea molto bella esteticamente e dei materiali costruttivi di elevata qualità. Lo schermo è da 5,5 pollici affiancandosi ad una categoria di prodotti molto apprezzati. La batteria è garantita per un utilizzo superiore ad un giorno, mentre la ricarica risulta decisamente le più veloce fra tutti i dispositivi. Infatti l’azienda garantisce una ricarica completa in appena dieci minuti.

Il lettore di impronte digitali, denominato “Single tap fingerprint”, è stato rivisitato e modificato rendendo possibile non solo sbloccare il telefono con il suo utilizzo, ma è possibile anche interagire con lo smartphone impiegando semplicemente un dito sul retro del dispositivo.

Utilizzando il lettore di impronte digitali sarà più facile scorrere una galleria fotografica, ma anche realizzare dei selfie in maniera più veloce. Infatti semplicemente cliccando sul sensore posteriore sarà possibile interagire con la fotocamera.

Un’innovazione molto particolare e sicuramente apprezzata consente di disegnare sullo schermo la lettera iniziale dell’applicazione che si desidera avviare. Quindi sarà possibile avviare il lettore musicale disegnando una M oppure aprire la fotocamera disegnando una C.

Con il Force Pad introdotto sarà possibile non solo agire in modo diverso a seconda della pressione delle dita sullo schermo, ma esisterà anche la possibilità di pesare piccoli oggetti che verranno posati sul vetro.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !