Modulo disdetta Fastweb: ecco come farefastweb

Il modulo disdetta Fastweb è utile per rescindere tale abbonamento, procedura da svolgere con cura, per evitare di incorrere in pagamenti addizionali. Per questo motivo è molto importante essere bene informati prima di agire. Di seguito vi mostriamo tutti i dettagli su come effettuare tale procedure senza pagare penali e avere costi aggiuntivi.

 

Se si decide di lasciare questo gestore telefonico, la prima operazione da compiere è quella di verificare da quanto tempo si è abbonati: se si ha stipulato un contratto da poco, entro 14 giorni è possibile disdire con una semplice telefonata al servizio clienti di Fastweb, in caso contrario bisogna avviare un iter burocratico che prevede la compilazione di un apposito modulo e l’invio a Fastweb come raccomandata A/R.

Se si intende disdire il contratto con Fastweb per cambiare gestore, bisogna seguire la procedura ordinaria di portabilità, che prevede la richiesta di un codice di migrazione a Fastweb e la successiva comunicazione al nuovo gestore, che provvederà così a ultimare la portabilità e a staccare definitivamente la propria utenza dal vecchio servizio. Per legge, la portabilità prevede l’immediata cessazione del vecchio contratto e la piena operatività con il nuovo operatore. Se invece si desidera disdire senza cambiare operatore, si rimanda alle indicazioni precedentemente riportate (ovvero la compilazione del modulo, o anche la telefonata se si ha un contratto sottoscritto da meno di 14 giorni).

Una volta completato il modulo disdetta Fastweb, bisognerà versare €34 a Fastweb di contributo, prezzo che sale a €43 se si utilizza un modem/router fornito in comodato d’uso dall’operatore. Inoltre bisognerà immediatamente restituire il dispositivo preso in comodato, perfettamente integro e funzionante. In caso contrario si può pagare una penale che può arrivare anche a €100 per il dispositivo di collegamento.

Una volta terminate queste pratiche, bisognerà pagare il costo finale di disattivazione, di €62 se il modem/router era di proprietà o di €71 se invece era in comodato d’uso. Una volta ultimata questa ultima spesa, ci si sarà definitivamente liberati dei vincoli contrattuali di Fastweb. Una procedura costosa, ma se seguita attentamente, molto meno rispetto a quello che ci si aspetterebbe con delle penali da pagare in più.

Modulo disdetta Fastweb: come rescindere l’abbonamento senza pagare penali ultima modifica: 2015-10-23T16:00:03+00:00 da Carmine Picariello