Xiaomi: l'azienda rischia il collasso a causa di una crescita troppo veloce

L’azienda cinese Xiaomi è stata fondata nel 2010 ed è diventata rapidamente un colosso del settore, producendo smartphone, tablet, camere e televisori in grado di rivaleggiare con i prodotti Apple e Samsung. Inoltre, l’azienda ha enormemente diversificato la sua produzione, tanto da introdurre nel suo catalogo gadget vari, espandendosi in maniera enorme. Tuttavia, alcuni analisti temono che questa crescita possa diventare incontrollata, portando Xiaomi al collasso. In ogni caso, il rallentamento dell’economia cinese ha avuto effetti sul tasso di crescita di Xiaomi, che rimane comunque solida sul mercato.

Xiaomi Tecnology è l’azienda leader del settore dell’elettronica in Cina: molto giovane (è stata fondata solo nel 2010), è cresciuta in maniera impensabile.
In pochi anni i suoi smartphone sono diventati un rivale pericoloso per le aziende Samsung ed Apple. Inoltre, la sua espansione all’estero sta avendo notevole successo.

Soprattutto gli Mi5 ed i RedMi Note 2 sono smartphone estremamente popolari (con fan sempre più numerosi), ma il catalogo di Xiaomi vede molti altri prodotti.
Infatti, l’azienda produce anche tablet, televisori, action camera e numerosissimi gadget che hanno poco a che fare con l’elettronica (ad esempio, trolley e profumatori per l’ambiente).
Questa tendenza è comune ad altri colossi dell’elettronica di consumo (primo fra tutti Samsung), ma Xiaomi si è espansa sia sul mercato con una rapidità che preoccupa gli analisti.

Infatti, una tale crescita potrebbe diventare incontrollata: il sistema Xiaomi potrebbe crescere talmente tanto (ed in così poco tempo) che l’azienda non potrebbe essere più in grado di gestirlo.
Tuttavia, i vertici aziendali non sono spaventati né dalle previsioni né dalla frenata dell’economia cinese (anche Xiaomi è stata coinvolta nella flessione della crescita).

Per il 2016, infatti, saranno immessi sul mercato nuovi tablet, processori per smartphone e prodotti finanziari online. Inoltre, l’azienda (in ottima salute finanziaria) esordirà nel settore dei computer portatili.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !