Android Pay: in arrivo il nuovo sistema di pagamento di Google

Anche Google scende in campo con il suo personale sistema di pagamento elettronici tramite smartphone con Android Pay che per funzionare ha bisogno di un dispositivo di tipo NFC e con sistema operativo Android Kitkat ma per ora lo sbarco è previsto solo negli Stati Uniti.

Da tempo Google è sbarcato in vari ambiti della tecnologia e uno di questi su cui tante grandi aziende stanno puntando è il sistema di pagamento tramite smartphone utilizzando la tecnologia NFC, Android Pay questo il nome semplice e immediato utilizzato da Big G per il suo servizio sta per sbarcare negli States dove sono già oltre 1 milione le persone che utilizzano questo tipo di pagamento e al momento sono accettati circuiti come Visa Mastercard, American Express e Discover ma col tempo certamente potranno anche aumentare, per l’arrivo in Europa non si sa ancora nulla al momento.

Sul fronte sicurezza, sempre uno dei nodi su cui tanti sono molto preoccupati, Google garantisce un sistema che non condividerà i dettagli della propria carta di credito bensì un codice virtuale univoco che garantisce la segretezza dei propri dati personali. Va da se inoltre che ogni acquisto può essere costantemente monitorato dopo apposite notifiche di avvenuto pagamento.

Finora si utilizzava il servizio Google Wallet ma gli utenti potranno comunque stare tranquilli perché il sistema si aggiornerà automaticamente ad Android Pay. Google quindi si aggiunge agli altri due “giganti” che hanno già da tempo lanciato i propri servizi NFC ovvero Apple Pay e Samsung Pay, quest’ultimo per ora è disponibile solo per la Corea del Nordo mentre la “mela morsicata” è già sbarcata anche in Europa con il suo Pay.

E voi cosa ne pensate di questo tipo di sistemi di pagamento? Di certo rappresentano il futuro, sono veloci e almeno in teoria sicuri ma certamente passerà ancora qualche anno per avere un’idea più precisa.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !