Aggiornamento Android 6.0 Marshmallow per dispositivi Sony

Sono moltissimi gli utenti che desiderano sapere quali saranno i dispositivi che otterranno l’aggiornamento Android 6.0 Marshmallow, soprattutto dopo l’uscita del Nexus 5X e del 6P dotati del nuovo sistema operativo. I possessori di smartphone Sony sono in attesa della lista dei dispositivi aggiornabili.

Grazie all’upgrade del software sarà possibile allungare la vita dello smartphone di qualche anno. Purtroppo capiterà che molti dispositivi di fascia medio-bassa non riceveranno l’aggiornamento Android 6.0, dal momento che le strategie di mercato sono indirizzate verso dispositivi di fascia alta, mentre vengono messi in secondo piano i principi tecnici.

Dopo la Motorola, anche la Sony ha deciso di fare uscire la lista dei dispositivi Xperia che riceveranno a breve l’aggiornamento: Z5, Z5 Compact, Z5 Premium, Z4 Tablet, Z3+, Xperia Z3, Z3 Compact, Z3 Tablet Compact, Z2, Z2 Tablet, M5, C5 Ultra, M4 Aqua, C4. La lista dei dispositivi Sony che vedranno l’aggiornamento ad Android 6.0 Marshmallow è abbastanza lunga, anche se inevitabilmente molti utenti resteranno delusi, soprattutto perché non è previsto l’upgrade per lo Z1 Compact oppure per l’E.

L’elenco sicuramente non è completo e potrebbe subire delle modifiche nei prossimi mesi, soprattutto includendo molti dispositivi entry level, in modo che i loro possessori non siano costretti all’acquisto di un nuovo cellulare. Con il nuovo aggiornamento Android 6.0 saranno moltissime le innovazioni che porteranno ad un miglioramento dell’autonomia e delle sicurezza dei dispositivi, anche se alcune funzioni risulteranno decisamente alla portata solo di utenti esperti.

L’aggiornamento Android 6.0 garantirà una migliore disposizione ed organizzazione delle applicazioni, sarà possibile effettuare un backup completo del sistema in maniera semplice e veloce. La SD sarà vista anche come memoria interna, sommandosi quindi a quella del dispositivo. Con il nuovo sistema operativo sarà anche possibile gestire meglio i permessi delle applicazioni.