Nuove scoperte tecnologiche: dalle lenti intelligenti di Google ai tatuaggi medici

Sono sempre più numerose le soluzioni ideate grazie alle nuove scoperte in campo scientifico e tecnologico, in grado di rappresentare un apporto fondamentale nell’evoluzione delle cure in ambito medico. Un esempio può essere quello delle lenti a contatto ‘intelligenti’ di Google, che hanno riscosso sin da subito grande attenzione.
Ancora un’altra grande innovazione è rappresentata dalla Stampa in 3D biologica, che è in grado di fare costruire addirittura organi per i trapianti. Anche i tatuaggi medici si sviluppano sempre più e consentono di misurare temperatura e frequenza cardiaca.

Più nello specifico, le lenti di Google sono in grado di misurare il livello di glucosio nelle lacrime: sono pertanto un valido strumento nella lotta al diabete, in quanto riescono a trasmettere immediatamente i dati rilevati su un cellulare, per essere visionati da parte di un medico.

Inoltre le lenti possono diventare un valido segnale di allarme, in quanto cambiano coloro qualora la soglia del glucosio aumenti o diminuisca troppo: il tutto grazie ad uno specifico sensore.

Ancora, il tatuaggio medico ha le dimensioni di un francobollo, ma in realtà è uno strumento biologico in grado di misurare temperatura, ossigenazione e frequenza cardiaca. Ne esiste addirittura una nuova versione che può essere avvolta intorno al cuore, al fine di rilevarne tempestivamente eventuali aritmie.

Sempre in ambito cardiovascolare, esiste già negli Stati Uniti ed anche in Svizzera un dispositivo che utilizza sensori multipli in grado di monitorare in tempo reale le funzioni del corpo: in questo modo è possibile studiare le reazioni del cuore sotto sforzo.

Grazie a questi costanti progressi nella biotecnologia e nella scienza dei materiali, ogni giorno è possibile affrontare sempre al meglio la lotta alle più disparate malattie, grazie a questi nuovi alleati, di cui magari fino a poco tempo fa non si poteva neanche immaginare l’esistenza.

Nuove scoperte tecnologiche: dalle lenti intelligenti di Google ai tatuaggi medici ultima modifica: 2015-09-20T22:00:30+00:00 da Ottavia Levantesi
CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !