Michael Schumacher pesa solo 45 kg: i medici prevedono almeno altri tre anni per il recupero

Brutte le ultime notizie per i fan di Michael Schumacher: secondo quanto rivelato da una persona vicina alla famiglia del pilota al giornale Daily Express, infatti, sembra che il recupero sia molto lento per il campione di Formula 1. I medici hanno spiegato che Michael pesa solo 45 kg, circa 25 kg in meno rispetto al suo peso forma ideale, quello che manteneva costante prima dell’incidente.

L’ex pilota di Formula 1, che nella sua carriera ha vinto sette titoli mondiali, sta effettuando la riabilitazione a Gland, in Svizzera, dopo il grave incidente sugli sci avvenuto la mattina del 29 dicembre del 2013 che gli è quasi costato la vita. L’incidente è avvenuto a Méribel, in Savoia, quando l’ex pilota stava sciando con suo figlio fuoripista ed è caduto, battendo violentemente la testa su una roccia.

Il colpo gli ha causato un trauma cranico e un’emorragia cerebrale per i quali ha subito una delicata operazione neurochirurgica, per poi essere indotto dai medici in coma farmacologico per facilitare il recupero. Schumacher adesso è seguito da un team formato da quindici medici professionisti del settore della riabilitazione, guidato dal professor Richard Frackowiak. Vicino a lui, a casa, ci sono sempre i suoi familiari che cercano di dargli sostegno.

Prima di essere trasferito in Svizzera, il campione è stato a lungo ricoverato all’ospedale di Grenoble e già allora François Payen, il medico che lo seguiva, aveva preannunciato un recupero lento e un tempo di guarigione di almeno tre anni. Secondo quanto rivelato al Daily Express, Schumacher non riesce ancora né a parlare né a camminare: è cosciente ma non riconosce ancora del tutto l’ambiente che lo circonda.

I progressi, dunque, sono ancora minimi e purtroppo, fanno sapere i medici, non si intravedono miracoli nell’immediato futuro.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !