Consigli fantacalcio Serie A: ecco chi schierare e chi non in questa quarta giornata di campionato
Dries Mertens

Questa domenica avrà luogo la quarta giornata di Serie A. Il fantacalcio potrebbe nascondere alcuni trabocchetti, ragion per cui, ecco alcuni consigli sui giocatori da evitare e su quelli da schierare in base alla difficoltà delle partite e alle statistiche di ognuno dei singoli giocatori.

Per Udinese-Empoli, potrebbe essere la giornata propizia per Duvan Zapata, ancora in aspettativa per il primo gol in Serie A, e per Di Natale. Evitare Maccarone e Kone, troppo discontinuo. Da non scartare invece Saponara e Dioussé.

Per Milan-Palermo, consigliati Kucka, Luiz Adriano e Bacca. Sono proabilmente da evitare Abate e Struna. Dato il tipo di partita, potrebbero essere adatti Quaison e Vazquez.

Per ciò che riguarda Chievo-Inter, si potrebbero vedere in crisi Gobbi e Nicola Rigoni, mentre sono da schierare Meggiorini e Hetemaj, punti forti. In difesa, da evitare Murillo e Santon. Handanovic riveste un ruolo importante in porta.

Per Atalanta-Verona, da schierare sicuramente Denis, titolare in seguito alla squalificazione di Pinilla, e Juanito Gomez. Non molto convincenti gli altri del centrocampo, oltre a Pisano.
Bologna-Frosinone: da inserire Mounier, Brienza e Tonev. Incerta sia la mediana che la difesa tra le linee del Bologna.

Per Genoa-Juventus, consigliati Ntcham e DeMaio, ma sconsigliati Capel e Burdisso. Da mettere anche Alex Sandro e Cudrado; sarà uno schieramento difficile.
Per Roma-Sassuolo, potrebbero essere in campo i giocatori come Iturbe e Gervinho, che hanno giocato di meno ultimamente. Da evitare Defrel, non molto in forma, al contrario di Floro Flores, particolarmente attivo.

Torino-Sampdoria potrebbe vedere un Guagliarella di nuovo vincente; mentre sono in rischio Moisander e Viviano. Per Carpi-Fiorentina, se non si hanno altre alternative valide Matos potrebbe essere una scelta e si dovrebbero schierare Bernardeschi e Rossi, che non partecipano all’Europa League.

Infine, Napoli-Lazio prevede in forma Callejon e Mertens, contrariamente a Valdifiori e Albiol, da evitare. È in alta probabilità Candreva, mentre Lulic passa un periodo non redditizio.