Università: ecco le facoltà italiane dove non c'è obbligo di frequenza
Politecnico di Milano

Tra le università che hanno deciso di attuare questa politica gestionale vi è quella di Bologna. In particolare per la facoltà di Verde Ornamentale e tutela del Paesaggio vi è la mancanza dell’obbligo di frequenza. Tuttavia gli studenti potranno reperire tutte le dispense e il materiale necessario per svolgere gli esami sul sito di facoltà, oltre consultare la biblioteca di facoltà. Un’altra facoltà che permette di studiare senza nessun obbligo di frequenza è il Politecnico di Milano, che mette nelle migliori condizioni coloro che avendo un lavoro non possono i alcun modo frequentare. Infatti predispone videolezioni e tutor, con solo gli esami da svolgere in facoltà.

Sempre a Milano, ci sono tante altre facoltà (come quelle di matematica, Giurisprudenza e Mediazione Linguistica) che non prevedono nessun obbligo di frequenza. Inoltre non bisogna presentare nessuna autocertificazione.

Infatti sono molto gli studenti lavoratori che hanno il dubbio che per esonerarsi dal seguire bisogna presentare un’autocertificazione nella quale si dichiara il lavoro che si fa o comunque il motivo per cui non si può seguire.

Tuttavia nelle facoltà appena elencate non c’è nessun bisogno di questo tipo di documentazione. C’è da dire che nella maggioranza dei casi delle università italiane molti corsi di laurea ormai sono senza obbligo di frequenza.

Accanto alle classiche facoltà universitarie negli ultimi anni si è diffusa molto l’università online. Ossia si tratta di vere e proprie università telematiche, che rilasciano titolo di studi che hanno lo stesso valore delle normali università.

Tuttavia queste online sono organizzate in un modo completamente diverso e nuovo. Infatti le lezioni si trovano su internet, andando sul sito prestabilito, inoltre ci sono le sedi fisiche in ogni parte del territorio nazionale.

In queste sedi verranno svolti gli esami, ma per il resto si potrà fare tutto via telematica, in modo da poter conciliare benissimo studio e lavoro.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !