Scuola: i giorni ufficiali per l'inizio delle lezioni !

Arriva settembre e per gli studenti di tutta Italia si ritorna a pensare alla scuola. Dopo una estate rovente dal punto di vista climatico, i milioni di ragazzi pronti a tornare tra i banchi sono ansiosi di conoscere quando prenderanno ufficialmente il via le lezioni. Un giorno tanto atteso per molti, ma per tantissimi sarà sicuramente una triste notizia sapere quando dover fare ritorno a scuola.

Per la maggior parte degli studenti di tutta Italia la prima campanella suonerà il 14 settembre. Il Miur ha infatti deciso tale data per il rientro tra i banchi degli studenti delle scuole di Abruzzo, Basilicata, Campania, Calabria, Marche, Liguria, Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Umbria, Sicilia e Sardegna, oltre che per la Valle d’Aosta. Date che però non sono le stesse per ogni regione italiana. Infatti in Lazio le lezioni riprenderanno il giorno 15 di settembre, mentre saranno sicuramente i meno felici quelli del Molise. Per gli studenti molisani la prima campanella dell’anno suonerà il 9 settembre: dunque saranno i primi ad iniziare la scuola in tutta Italia.

Date che non vanno in controtendenza con quanto accaduto negli ultimi anni e che, soprattutto, smentiscono nuovamente la voce che circolava di un possibile inizio delle lezioni posticipato ad ottobre. Emozioni contrastanti negli studenti italiani: tra chi aspetta di vivere il primo giorno di elementari, passando per chi già da tempo è seduto tra i banchi, fino a coloro che dovranno sostenere la maturità, consapevoli che sarà l’ultimo primo giorno di scuola, ma non solo.

Come ogni anno torna in auge, con il calendario delle date di avvio delle scuole, anche il caro libri. Un tema scottante e sul quale molte famiglie ancora non possono avere un concreto aiuto dalle istituzioni. Un costo complessivo per libri e quanto necessario per la scuola che è aumentato del circa 10% per i genitori rispetto allo scorso anno. Notizia sicuramente poco confortante e che lascia ben capire quanto dovranno sborsare i genitori per il prossimo anno scolastico.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !