Libri usati: ora possono essere acquistati anche sul Web

Un tempo, i genitori erano costretti a risparmiare su diversi elementi quotidiani per garantire i libri scolastici ai propri figli. Adesso, la situazione è nettamente migliorata grazie alla chance di comprare i testi direttamente sui siti Internet specifici. Diverse piattaforme cercano di facilitare la vita delle famiglie, infatti è diventato molto facile acquistare testi di seconda mano online e ci sono vari portali che consentono tale opportunità.

Fino ad alcuni anni fa, era necessario andare in giro per le librerie e i mercatini per trovare i testi scolastici. Una vera e propria corsa al libro che non conosceva alcun tipo di freno e che poteva risultare piuttosto dispendiosa. Al giorno d’oggi, lo shopping online comprende anche i libri della scuola, con varie occasioni di trovare anche testi usati.

Amazon e Libraccio sono due delle piattaforme di e-commerce maggiormente utilizzate dagli utenti di Internet. Entrambi i siti contengono una categoria interamente dedicata all’acquisto e alla vendita dei libri non di primissimo pelo. Un esempio interessante può essere anche riscontrato a Roma, dove lo storico mercatino dell’usato del Lungotevere Oberdan ha creato un database online da consultare in qualsiasi momento.

Libridea ha realizzato una sezione dedicata ai libri usati e con al suo interno varie categorie, in base alla classe scolastica per la quale i testi sono destinati (elementari, medie, superiori, università) e alle materie. Con una rapida mail o una telefonata, si può rapidamente entrare in contatto con chi vende il libro.

Anche Subito.it e Bakeca.it hanno messo a disposizione dei propri utenti una serie di offerte per acquisire libri a prezzi stracciati. Tali aggregatori non si occupano quindi soltanto di case, veicoli e apparecchi tecnologici.

In sintesi, acquistare libri di seconda mano non è più complicato come alcuni anni fa, anzi.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !