Scuola: ecco il calendario scolastico italiano

Queste le date per gli alunni della provincia di Bolzano. Per tutti gli altri rientri e termine attività scaglionati. Diverse anche le date delle vacanze e le festività.

Tutte le scuole italiane si stanno apprestando alla riapertura, con i primi che tornano i classe che sono gli studenti della provincia di Bolzano. Gli ultimi invece veneti e pugliesi che tornano sui banchi il 16 settembre.

Come ogni anno gli studenti italiani si apprestano a tornare sui banchi di scuola, con inizio che sarà scaglionato tra le varie regioni. I primi che torneranno in aula sono gli studenti della provincia di Bolzano, per i quali la prima campanella suonerà il 7 Gettembre.
Curiosamente, gli stessi studenti saranno anche gli ultimi a chiudere l’annata scolastica, visto che lasceranno i banchi il prossimo 16 Giugno 2016.

In quella data entreranno a scuola gli studenti pugliesi e quelli veneti, mentre una grande infornata ci sarà il 14 Settembre quando si avrà l’inizio per 13 regioni, mentre altre 3, Lazio, Toscana ed Emilia Romagna, apriranno le scuole il 15 Settembre.
Scaglionata anche la fine dell’anno scolastico, con i primi a terminare che saranno gli studenti di Marche e Molise, che lasceranno i banchi il 4 Giugno, seguiti da quelli dell’Emilia-Romagna, il 6 giugno. A seguire tutte le altre, fino all’11 Giugno.

Per quanto riguarda le vacanze del periodo natalizio, la data di fine è la stessa per tutte le scuole italiane, il 6 di gennaio, mentre quella di apertura sarà diversa a seconda delle regioni. Le vacanze più lunghe saranno quelle degli studenti siciliani, che iniziano il 22 dicembre.
Undici regioni e la provincia autonoma di Trento inizieranno le vacanze il 23 dicembre e gli studenti delle restanti regioni la vigilia di Natale, il 24 Dicembre.

Per quanto riguarda invece la Pasqua, le regioni con le vacanze più corte, appena 5 giorni, dal 24 marzo al 28 marzo, sono la Liguria e la Calabria. Sette giorni invece per i più fortunati, gli studenti liguri e calabresi.
Sei giorni per tutti gli altri studenti italiani, che lasceranno le aule il 24 marzo e ritorneranno in classe il 29. Oltre a quelle di Natale e Pasqua, nazionali, tutte le regioni hanno stabilito delle vacanze locali.
Vacanze che consentono agli studenti ed ai loro insegnanti la possibilità di effettuare dei ponti festivi come ad esempio quello in occasione dell’Immacolata che quest’anno cade di martedì, e quello del 2 Novembre.

In definitiva un calendario scolastico “ad hoc” per le diverse esigenze, il primo della scuola italiana dopo la riforma voluta dal governo Renzi.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !