Vaccinazioni: obbligatorie e facoltative in Italia

Le vaccinazioni rappresentano oggi lo strumento di difesa più efficace per controllare la maggior parte delle malattie infettive che possono dimostrarsi molto gravi, fino a causare epidemie o la morte del soggetto affetto dal virus. In Italia troviamo vaccinazioni obbligatorie e facoltative. Ci si inizia a vaccinare a partire dal terzo mese, seguendo le indicazioni di uno specifico calendario.

Vaccinazioni: molto importante capire cosa sono

Il vaccino è un preparato contenente microrganismi o parti di questi, coltivati in diversi terreni e trattati appositamente per perdere le loro proprietà infettive ma non quelle antigeniche. I piccoli organismi infatti sono attenuati o uccisi. Agisce producendo anticorpi, stimolando cioè nel corpo la normale reazione immunitaria,proprio come avviene in natura quando entriamo in contatto con organismi che possono causare infezioni e quindi malattie.

Vaccinazioni: ecco quali sono quelle obbligatorie

Vi sono vaccinazioni assolutamente obbligatorie che vanno fatte, nel caso dell’anti-epatite B, al momento della nascita ma solo se ne è affetta la madre, negli altri casi si parte dai tre mesi di età. Ricordiamo quindi il vaccino contro la difterite, il tetano, la pertosse, l’epatite B, la meningite.
Queste cinque sono racchiuse in un’unica vaccinazione definita esavalente e composta da tre richiami che si estendono fino al 12° mese.

Vaccinazioni: ecco tutti i dettagli su quelle facoltative

Nonostante parliamo di vaccini facoltativi, si tratta in questo caso sempre di operazioni vivamente consigliate dai medici, per la propria salute e quella dei propri figli. Tra queste ricordiamo vaccini contro la parotite, la pertosse, il morbillo, la rosolia, la meningite di tipo C. La vaccinazione contro il papilloma virus, ritenuto uno dei responsabili del tumore alle vie uterine, è invece particolarmente consigliato alle bambine sui 10 anni di età.

Ricordiamo che non effettuare vaccinazioni ai propri figli e a se stessi comporta rischi per la propria salute e per quella degli altri. Fate attenzione ai vaccini, obbligatori o facoltativi che siano, e quando è necessario farli.

Vaccinazioni: quali sono quelle obbligatorie e facoltative e quando bisogna effettuarle ultima modifica: 2015-11-07T22:00:28+00:00 da Alessio Pedrocco