Facciamo attenzione a tutto ciò che non è naturale, ad un certo punto anche il nostro benessere e la salute ne vengono coinvolti. Ecco una delle ultime trovate inglesi. Psicofarmaci, stimolanti e droghe per eliminare i freni inibitori, non stancarsi e aumentare il desiderio. Usa: arriva il sesso chimico, con sostanze non naturali aumenta desiderio e performances a letto.

I medici: ci saranno più malattie, più infezioni, gravidanze indesiderate e dipendenze

La moda è di non dormire e non mangiare per ore e giorni: fare solamente sesso, aiutandosi con l’uso di psicofarmaci e droghe, che sono illegali. È la moda del «chemsex», il sesso chimico, nata tra gli omosessuali maschi, ma che si sta diffondendo anche nella popolazione etero. Sta diventando un vero e proprio problema sanitario, almeno in Gran Bretagna. Il grave problema è che chi segue questo stile di “piacere” ha, in media, cinque partner per ogni maratona del sesso, spesso senza l’uso di alcuna protezione.

Aumentano quindi le infezioni, soprattutto quelle da Hiv e da epatite C e le gravidanze indesiderate. Mefedrone ed amfetamine cristallizzate funzionano come stimolanti: provocando euforia ed eccitamento sessuale, ma non dimentichiamo anche aumento della frequenza cardiaca e della pressione arteriosa. Ed il gamma-idrossibutirrato unito al gamma-butirolattone, che tolgono ogni freno freni inibitore.  L’uso di questi psicofarmaci/droghe, secondo una piccola indagine condotta in Gran Bretagna procura entusiasmo.

Attenzione, siamo arrivati agli estremi: il binge sex, il sesso compulsivo da abbuffata, ha superato ogni confine

Questa grande fame di sesso, senza alcuna inibizione, sta diventando un fenomeno sociologico che interessa anche gli etero e ha molte similitudini con il binge drinking, la moda del momento: l’ubriacatura del fine settimana ed il binge eating:  ingozzarsi con il cibo di sera o di notte davanti al frigorifero. I sanitari inglesi sono preoccupati e dicono: gestiamo i problemi di dipendenza dall’alcol, da eroina e da cocaina, ma non siamo in grado di affrontare “bulimia da sesso

Il rischio di malattie infettive è immenso: la sifilide sta ritornando, il papillomavirus, che provoca il tumore alla cervice uterina.  Spesso i “losing days” ossia le persone dei “giorni perduti” nelle maratone sessuali ricorrono alle cure mediche tardivamente per evitare il peggio. Gli inglesi considerano molto grave questo problema e ne discutono. Speriamo che l’allarme arrivi anche in Italia!

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !