Rimedi omeopatici: lo zenzero

Con il cambio di stagione sono molte le persone che iniziano ad ammalarsi e ad accusare i primi sintomi dell’influenza: ecco tra i rimedi omeopatici come alternativa alle medicine tradizionali, lo zenzero.

Tra naso chiuso, tosse, mal di gola e occasionale febbre, la storia si ripete anche quest’anno, e ci si prepara a continuare la nuova stagione tra fazzoletti, vasocostrittori, miele e sciroppi vari. Tuttavia vi è un alleato della natura che ancora forse non sapevate fosse così di aiuto: lo zenzero. Un vero toccasana omeopatico per la tua influenza.

Il motivo del fatto che lo zenzero sia il rimedio più indicato per tutte le persone influenzate sta nel potere disinfettante che questa pianta possiede, e che quindi contribuisce ad alleviare l’irritazione alla gola, riducendo la tosse e i mal di gola. Inoltre lo zenzero ha anche un potere riscaldante e risulta quindi un ottimo sistema (oltre alla classica bevanda di latte caldo con miele) per chi necessita di liberarsi il naso con rimedi omeopatici abbastanza rapidi e, soprattutto, 100% naturale

Lo zenzero risulta ideale, in situazione di influenza, se assunto sotto forma di tisana (alla quale aggiungere anche altre spezie ed erbe), oppure come infuso (da preparare facendo bollire la radice della pianta per 5 minuti). Buona idea anche quella di assumere questa pianta sotto forma di composto grattugiato essiccato, da mangiare a cucchiaini.

Comunque si decida di assumere lo zenzero, si potrà notare un miglioramento delle proprie condizioni. Da notare che questo rimedio vale per tutti, dall’influenza più difficile fino ad un semplice raffreddore o a una banale tosse: grazie alle sue proprietà disinfettanti e riscaldanti lo zenzero funzionerà bene in tutti questi casi. Grazie a questo rimedio naturale si potrà fare meno ricorso a farmaci e sciroppi della tosse, specie se si associa questo rimedio ad altri toccasana omeopatici per il raffreddore, come ad esempio bere latte caldo con miele.