Ecco qualche consiglio per prevenire l'influenza intestinale e, nel caso sia già in atto, per curarla.

L’influenza intestinale è uno dei mali più tipici della stagione autunnale. Essa colpisce tutti, grandi e piccini, ma ci sono modi e rimedi molto semplici per prevenirla e curarla in modo efficace, preservando la propria salute. Come? Ecco qualche consiglio sui sintomi di questo tipo di influenza, come prevenirla e cercare di curala se già si è stati colpiti.

 

Se si è circondati da persone che hanno contratto l’influenza intestinale o semplicemente si conosce qualcuno che ne è affetto, la prima cosa per evitarla è l’igiene: lavarsi bene le mani con il sapone, non bere dai bicchieri degli altri o mangiare dalle loro posate, cambiare spesso gli asciugamani.

Una buona idea sarebbe anche quella di fare un ciclo di fermenti lattici preventivo, quando sapete che l’influenza è in circolazione e che quindi potrebbe colpirvi. Fatevi consigliare per questi dal vostro medico o dal vostro farmacista.
Se avete il dubbio di averla contratta dovete seguire una dieta in bianco, con riso, carote lesse e cibi secchi, vi aiuterà a non far peggiorare la situazione e magari l’effettivo attuarsi dell’influenza intestinale.

Nel momento in cui vi rendete conto di averla contratta la prima cosa da fare sarebbe mangiare in modo leggerissimo, a addirittura, se la vostra salute è forte e lo permette, digiunare per dodici-ventiquattro ore.
E’ importante bere tanti, tantissimi liquidi, in modo da pulire il corpo e da depurarlo e da non rischiare la disidratazione nonostante le numerose scariche che potrebbero verificarsi.
Dietro consiglio del vostro medico potreste dover assumere alcuni farmaci che bloccano le evacuazioni, per non correre il pericolo di perdere troppi liquidi, e in compresenza di essi assumere fermenti lattici.

La dieta consigliata è sempre una dieta in bianco, da seguire in modo scrupoloso, per evitare che il disturbo peggiori. Se vi è possibile prendetevi qualche giorno di riposo così da permettere al vostro corpo di recuperare in pieno le energie perdute a causa dell’influenza.
Queste semplicissimi dritte potranno esservi d’aiuto nel caso in cui sospettate di avere in atto un’influenza intestinale.

Ricordatevi che, se già soffrite di malattie o disturbi cronici, avvisare subito il medico della vostra nuova problematica è la prima cosa da fare.