Come ogni anno e quindi anche ad ottobre 2015, l’influenza colpirà buona parte della popolazione italiana. Saranno diversi i virus a tenere la gente a letto, con i sintomi che non si limiteranno alla classica febbre. Si potrà prevenire il malanno di stagione tramite il vaccino, o curarlo con farmaci o alcuni particolari rimedi naturali.

L’inverno è alle porte e con lui torna la classica influenza, che tiene numerosi italiani a letto. Il picco non è ancora arrivato, ma molti saranno i virus pronti a colpire. Bisogna trovare i metodi giusti per prevenire e curare la febbre ad ogni costo.

L’influenza 2015 prevista da ottobre in poi avverte che lo svolgimento delle attività di ogni giorno sarà messo in crisi da ben quattro tipi di virus, pronti a flagellare il nostro inverno. Questo elemento sarà però determinato dalle temperature stagionali, anche se l’intensità della febbre quest’anno non dovrebbe essere eccessiva.

Influenza 2015, 4 virus in arrivo ad ottobre e novembre: 13 milioni di Italiani a letto

Potrebbero essere quattro i virus che saranno presenti nell’aria. Il più noto e diffuso è senza ombra di dubbio l’A/H1N1 California che ha già portato l’influenza lo scorso anno. A questo si aggiungeranno altre tre varianti da Svizzera, Australia e Thailandia.

L‘influenza 2015 colpirà circa 13 milioni di persone e si manifesterà tramite soprattutto la febbre. Non mancheranno disturbi gastrointestinali, raffreddore, mal di pancia e altri tipi di sintomi.

Influenza 2015, sintomi, vaccino cure e rimedi naturali

Per sentirsi sicuri è preferibile vaccinarsi prima che l’influenza raggiunga il culmine e si diffonda tra un gran numero di persone. Se non si riesce in questo obiettivo, è necessario trovare la cura idonea a debellare la febbre.

Oltre ai classici farmaci che vi prescrive il vostro medico di famiglia, si può combattere l’influenza 2015 attraverso i rimedi naturali che le nostre care nonne ci propongono per contrastare la febbre: con l’applicazione di una pezza bagnata sulla fronte, con il brodo di gallina o anche con l’ormai classica spremuta di arancia, ricca di vitamine in grado di eliminare il raffreddore e gli stati febbrili lievi.

In sintesi, l’influenza 2015 è ormai alle porte in questa fine di Ottobre e bisogna darsi da fare per cercare di aggirarla e prevenirne la diffusione.

Influenza 2015, picco a ottobre: sintomi, vaccino e rimedi naturali per le cure mediche di adulti e bambini ultima modifica: 2015-10-20T12:00:20+00:00 da Carmine Picariello