Influenza 2015, come curare la febbre efficacemente

In quest’ultima fase del 2015, come sempre, arriverà l’influenza che si protrarrà per tutto l’inverno e la primavera del prossimo 2016. La febbre è un disturbo che si viene a sviluppare nell’uomo quando dei virus esterni vanno ad intaccare il suo stesso organismo ed è sicuramente una delle manifestazioni influenzali più fastidiose. Per quanto noi la definiamo come un disturbo quindi, in realtà la febbre è solo un meccanismo di difesa che cerca di proteggerci da questi agenti esterni e patogeni.

Purtroppo però, nonostante le buone intenzioni, la febbre provoca delle volte numerosi disagi, e può diventare essa stessa pericolosa se supera una certa soglia per quanto riguarda sia la temperatura sia la durata. È a quel punto che tutti noi dovremmo allora iniziare a trovare delle strategie, consigliate dal medico, per far diminuire questo malessere e fare in modo che non si trasformi in qualcosa di preoccupante.

Il problema riguardante le cure sorge però quando noi tutti ci affidiamo a metodi completamente errati ma spesso molto popolari. Peccato che alla base di questi consigli manchino delle vere e proprie fondamenta. In poche parole a causa di questi rimedi potreste peggiorare ancor più la situazione.

Rimedi influenza 2016: come contrastare la febbre senza farsi fregare dai luoghi comuni

Per non incorrere in uno di questi sbagli, oggi elencheremo tutti i falsi miti per la cura delle febbre:

  • mangiare poco: il primo errore riguarda l’alimentazione. Moltissime persone sono ancora convinte che durante la febbre o comunque durante l’influenza sia necessario mangiare poco. Niente di più sbagliato, è vero che bisogna stare leggeri, è vero che non bisogna appesantirsi con cibi dalla digestione difficile, ma questo non significa dover digiunare o mangiare una foglia di insalata. Anche durante questo malessere è necessario effettuare almeno tre pasti: colazione, pranzo e cena.
  • Prendere gli antibiotici: questo consiglio è davvero pericoloso. Prima di tutto perché significa una sola cosa: che stiamo assumendo medicinali senza la prescrizione medica. Se fossimo andati infatti da un medico, egli ci avrebbe spiegato che è inutile prendere un antibiotico se la febbre è causata da un virus. Ci sono farmaci come il paracetamolo che, dietro consulto medico, vengono di solito somministrati. Il discorso è invece diverso se sono presenti anche sinusiti, bronchiti o polmoniti.
  • Se hai fatto il vaccino non prenderai la febbre: errore, il vaccino sembra proteggere bene da questo disturbo, ma in realtà non ha una copertura al 100% e questo ci viene detto anche nel momento in cui viene fatto. Ricordate dunque che non siete imbattili solo perché avete effettuato un vaccino.
  • Il latte aumenta l’infiammazione: assolutamente falso, è una semplice leggenda metropolitana che non ha niente a che fare con come curare la febbre.

Abbiamo quindi visto come porre rimedio efficacemente all’influenza 2015 che come ogni anno colpisce moltissime persone.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !