Fitness: come eseguire bene gli squat per Lato B e gambe da urlo
Fitness, squat

Quando ci iscriviamo in palestra o cominciamo un programma di allenamento in casa, i nostri obbiettivi possono essere molti: dimagrire, tonificare, scolpire ecc. Una cosa però accomuna tutti coloro che vogliono dedicarsi all’attività fisica per migliorare il proprio corpo: avere dei glutei e delle gambe da capogiro.

Gli esercizi per riuscire ad ottenere questo risultato sono davvero tanti, ma nessuno di essi è efficace come il principe degli esercizi per la parte bassa del corpo: lo squat. Un esercizio che permette di lavorare intensamente su tutti i muscoli di questa parte del corpo e che ben presto, se fatto con accuratezza e costanza, darà dei risultati incredibili.

Il movimento dello squat è uno dei più naturali per l’uomo, è il movimento che sin da bambini impariamo per sederci, solo che in questo caso ad attendere il nostro lato B non troveremo nessuna sedia!

Per i principianti o per coloro che riprendono a fare attività fisica dopo una lunga pausa, la battuta che abbiamo appena fatto, però, non vale, perché è consigliabile procurarsi una panca (oppure un tavolino di legno basso) sulla quale non dovrete mai sedervi, ma che sarà fondamentale, per chi ha poca esperienza, nel suggerirvi quando sarete arrivati al punto giusto dal quale risalire.

Trovare il punto giusto sino al quale abbassarsi è importante perché il rischio è quello di non scendere abbastanza rendendo così meno efficace l’esercizio. Importantissima è anche la distanza di un piede dall’altro, di norma i piedi dovrebbero essere divaricati in modo tale che entrambi siano in linea con le spalle.

La schiena, durante tutto l’esercizio, deve rimanere perfettamente dritta altrimenti si potrebbero rischiare pericolosi e dolorosi infortuni. Una volta assunta questa posizione di partenza (piedi in linea con le spalle e schiena dritta) abbassarsi sino a sfiorare la panca (idealmente se non l’avete posizionata dietro di voi o materialmente se lo avete fatto) senza mai toccarla, rialzarsi poi velocemente.

Quando siete giù, affinché l’esercizio sia particolarmente efficace, le ginocchia dovrebbero essere in linea con le spalle.

Se avete seguito i nostri consigli dovreste aver eseguito uno squat perfetto, adesso ripetetelo almeno per dieci volte al giorno e i risultati sperati non tarderanno a venire.