Esercizi per le gambe: come eseguirli

Avere gambe snelle, ma soprattutto toniche e scolpite, è il sogno di uomini e donne, specialmente in vista dell’Estate, quando le gambe si scoprono per poter mostrare a tutti il loro fascino.
Per realizzare questo sogno di bellezza è consigliato ricavarsi almeno un’ora al giorno per eseguire degli esercizi mirati a scolpire le gambe e ridurre la loro massa grassa: questi si possono fare a casa senza bisogno di particolare attrezzi, nè di un personal trainer! Basta munirsi di volontà ed iniziare con esercizi semplici, e a basso dispendio energetico, per poi proseguire con altri più complessi, così da arrivare a raggiungere il proprio obiettivo.

Un esercizio utile per “accendere” i muscoli nei principianti, e che aiuta molto a tonificare la parte posteriore delle cosce, è senza dubbio lo “squat”: il piegamento delle gambe in avanti seguito dalla loro distensione da ripetere in sequenze.

Un altro esercizio che scolpisce la parte posteriore delle cosce è quello da fare supini a terra con una gamba piegata e l’altra distesa perpendicolarmente. Mantenendo questa posizione il bacino viene spinto verso l’alto per poi tornare alla posizione di partenza. L’esercizio si ripete con l’altra gamba.

Dopo aver eseguito diverse serie degli esercizi più semplici, da 5-10 ripetizioni al giorno, per circa una settimana, sarà utile iniziare ad allenarsi con esercizi più duri per dare la possibilità alle gambe di bruciare altro grasso e di definire il muscolo.

Gli step e i “balzi esplosivi” sono due tipologie di esercizi da fare munendosi di un piano rialzato (può andare bene anche il letto). Il primo consiste nel salire e scendere il piano più volte di seguito, come si farebbe con uno scalino, aumentando gradualmente la velocità.

L’altro esercizio si esegue partendo dalla posizione da “squat”, ovvero con le gambe divaricate e leggermente piegate, e si esegue saltando con potenza sul piano con entrambe le gambe.

Tutti questi esercizi sono molto efficaci per ottenere i risultati sperati sulle proprie gambe; l’ingrediente segreto per arrivare al successo sta nella costanza con cui si eseguono gli esercizi. Durante le prime settimane sarà normale non percepire dei risultati visibili, l’importante sarà non scoraggiarsi e continuare con gli allenamenti. I doloretti percepiti sulle gambe significheranno un buon lavoro svolto.