Fitness: esercizi per addominali scolpiti

Gli addominali sono forse i muscoli più difficili da allenare: mirati ed estenuanti esercizi non bastano per dar vita ad un addome piatto e ben definito.
In che senso? I singoli esercizi esercitano un’azione di rafforzamento del muscolo, andandolo a tonificare e a farlo aumentare di volume, ma non sono sufficienti a bruciare il grasso in eccesso che molte volte ricopre gli addominali allenati.
Quindi, è necessario allenarsi in maniera costante e a 360º, unendo mirati esercizi per l’addome ad un allenamento cardio brucia-grassi.
In ogni caso, cominciare ad allenarsi concentrandosi maggiormente sui singoli esercizi per l’addome permetterà di tonificare l’intera fascia addominale, contribuendo alla costruzione di una forma fisica snella e bella da vedere

QUALI ESERCIZI FARE PER OTTENERE LA TANTO DESIDERATA “TARTARUGA”?

Di esercizi per allenare l’addome ce ne sono un’infinità: esercizi che si possono fare in posizione eretta, in posizione prona o supina, fino ad arrivare ai più duri esercizi da effettuarsi mantenendo il proprio corpo in trazione sollevato da terra.
Inoltre, è possibile allenare gli addominali a corpo libero, ovvero con l’ausilio di specifiche attrezzature e pesetti.
Nell’infinito mondo degli esercizi per allenare al meglio gli addominali ve ne sono alcuni che spiccano per la mirata ed efficiente azione che esercitano sui suddetti muscoli: la “bicicletta” e il “sollevamento gambe alla sbarra” (o alle parallele).
Nel primo esercizio (comunemente definito “bicicletta”) il soggetto si pone in posizione supina ed effettua un movimento coordinato gomito/ginocchio: con movimento costante fa toccare il gomito destro al ginocchio sinistro (con le gambe viene simulato il movimento della pedalata) per passare subito dopo al contatto degli arti opposti.
Alcuni studi specifici hanno dimostrato che tale esercizio produce una contrazione elevatissima degli addominali con un’efficacia superiore al 240%.

Nel secondo caso, invece, restando appesi alle apposite sbarre o alle parallele si contraggono gli addominali avvicinando gli arti inferiori alla parte alta del corpo.
Sembra un esercizio molto semplice, ma il solo fatto di lavorare sollevando la parte più pesante del corpo produce uno sforzo di stabilizzazione enorme, con conseguente maggior lavoro e contrazione dell’addome.

Accanto a questi due esercizi appena descritti, che secondo diversi studi occupano i primi posti del podio per quanto riguarda il rapporto lavoro/risultato, ve ne sono tantissimi altri altrettanto efficaci, tra i quali ricordiamo:
– il classico crunch che è possibile fare in diversi modi: sdraiati a terra o su panca, con gambe sollevate tese o flesse, con o senza pesi;
– il crunch inverso, che concentra il movimento sull’uso delle gambe;
– il mountain climber: questo è un particolare esercizio che simula la scalata su di una parete rocciosa. Con i palmi poggiati a terra si assume la classica posizione dei piegamenti e con movimento costante si alterna il movimento delle gambe fino a portarle quasi in mezzo alle braccia.

Stilare una lista completa di tutti gli esercizi che è possibile fare per allenare gli addominali è impossibile, ma la grande varietà di movimenti che è possibile fare permette un allenamento efficiente e mai noioso.

Fitness: esercizi per addominali scolpiti ultima modifica: 2015-08-21T22:00:54+00:00 da Giovanni Iacomino Caputo