L'intramontabile biondo per tutte: ad ognuna il suo stile, ma senza errori

Schiarire i capelli, qualunque sia la tecnica scelta, contribuisce a dare un aspetto più luminoso e vitale, ecco perché sempre più persone scelgono di schiarire i capelli con balayage, meches, o l’innovativo ecaille. Schiarendo il colore l’errore è sempre dietro l’angolo, ma professionalità e cura sono le parole d’ordine per evitare capelli rovinati.

Per schiarire i capelli è meglio evitare il fai da te, ma affinché il parrucchiere abbia un lavoro più facile, meglio andare con una buona ricrescita e quindi con le radici che mostrano il colore naturale dei capelli. Descrivere la schiaritura che si vuole ottenere non è facile, per evitare imprevisti dovuti ad un’errata comunicazione con il parrucchiere, è consigliato portare un ritaglio di giornale o una foto.
Il colore desiderato deve essere armonico con colore di base, taglio e volto, quindi se il parrucchiere sconsiglia, meglio evitare. Alla fatidica domanda: biondo freddo o caldo? può essere difficile scegliere e allora meglio affidarsi al buon senso. Se preferite l’argento, la scelta giusta è un biondo freddo, se preferite l’oro, un biondo caldo può fare per voi.
Una volta effettuata la decolorazione è necessario coccolare i capelli perché qualunque sia il metodo utilizzato e i prodotti usati dal parrucchiere, per il capello è uno stress. Meglio evitare le alte temperature di phon e piastre. Per l’igiene quotidiana e lo styling è bene usare prodotti specifici per capelli decolorati evitando i prodotti ricchi di solfati perché questi favoriscono lo sbiadimento dei capelli colorati.

Infine prima di tuffarsi in piscina o nell’acqua salata del mare, occorre bagnare i capelli con acqua dolce, in questo modo le cuticole si chiudono e saranno meno soggetti ai danni del cloro e del sale. Utile anche una buona protezione dal sole con prodotti specifici.

Dopo questi consigli non resta che scegliere un parrucchiere e schiarire i capelli.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !