Apnee del sonno addio.

E’ stato ideato, da un gruppo di ricercatori australiani del Commonwealth Scientific and Industrial Reserarch Organisation, un sistema innovativo in grado di migliorare la qualità del sonno di tutte quelle persone che sono affette dalla Sindrome delle apnee del sonno. 

Si tratta di una sorta di boccaglio realizzato in titanio, somigliante ad un paragengive con un beccuccio a collo d’anatra che esce dalle labbra.
Il boccaglio è stato realizzato, utilizzando la tecnologia tridimensionale.
La caratteristica principale dello strumento è che è facilmente adattabile ad ogni paziente, in quanto verrà preventivamente effettuata una mappatura della bocca, utilizzando uno scanner 3D.

In che modo agisce il boccaglio?
Il boccaglio, non fa altro che deviare l’aria attorno ai denti, indirizzandola verso la trachea, per evitare che il tessuto ostruttivo nella bocca possa bloccare o in qualche modo ostacolare la respirazione.

John Barne, uno degli esperti del CSIRO, che ha collaborato con gli ingegneri dell’azienda Oventus, per la realizzazione di tale strumento, intervenuto per la presentazione del boccaglio, ha affermato: “ogni persona ha dimensioni diverse con differente larghezza della dentatura. Il fatto che ora possiamo disegnare e stampare un boccaglio completamente sulle misure del paziente è rivoluzionario. Basta chiudere la bocca e si adatta perfettamente”.

Inoltre, anche l’amministratore delegato di Oventus, Neil Anderson, ha voluto esprimere il suo parere su questo innovativo strumento, affermando: “il dispositivo è personalizzabile grazie alla scannerizzazione in 3D e viene utilizzato soltanto sull’arcata dentale superiore, il che lo rende più compatto e comodo da indossare rispetto agli strumenti oggi in uso. Lo strumento, peraltro, non risolve solo il problema delle apnee, ma elimina anche il russamento”.

 

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !