Trattamenti corpo: come liberarsi della pelle lucida

Il sole fa bene, alla mente e al corpo, e ci consente di non usare troppi cosmetici. L’abbronzatura dona alla pelle un colorito più salutare, da risaltare solo con qualche pennellata di blush o di terra, e ci si può sbizzarrire “osando” toni più accessi per il trucco di occhi e labbra. Ma come contrastare l’antiestetico effetto lucido dato dalla maggiore sudorazione estiva? Vediamo alcuni consigli in merito.

La parte del viso più interessata dall’effetto lucido è la c.d. “zona T” che interessa fronte, naso e mento. Il miglior modo per ridurre l’eccesso di grasso consiste nel detergere accuratamente proprio questi punti, dove si concentra la produzione di sebo.

Per prima cosa, conviene lavarsi il viso (non più di due volte al giorno) con acqua tiepida anziché fredda, al fine di dilatare meglio i pori della pelle e rimuovere dagli stessi il maggior quantitativo di impurità.

Anche uno scrub può aiutare, ma senza eccedere: bastano due peeling a settimana (anche uno, se si ha la pelle sensibile), da effettuare con un prodotto non troppo aggressivo e contenente oli lenitivi (come quelli di lavanda, camomilla e aloe).

Oltre alla normale detersione del viso, da effettuare preferibilmente con gel o saponi a base di acido glicolico o salicilico, si consiglia di regolare la produzione di sebo usando un tonico rinfrescante (su tutto il volto e, sopratutto, sulla predetta “zona T”): questo al fine di rimuovere le impurità e di restringere i pori.

Resistete alla tentazione di toccarvi il volto, per evitare di trasferirvi il grasso e lo sporco delle mani: al limite, tamponatelo, delicatamente, con delle salviette detergenti.

Ricordate, poi, che anche e soprattutto d’estate vale la regola aurea di idratare bene la pelle (del viso ma anche del corpo) con una buona crema, preferibilmente non grassa ma comunque ricca e completa.

Applicate la crema base con le mani umide, per consentire di usarne meno e di stenderne uno strato più leggero.

Infine, per opacizzare le zone più lucide, si può ricorrere alla “magica” cipria in polvere, da usare con colorazioni più chiare della pelle ma in tono con l’incarnato abbronzato.

La pelle lucida si combatte con una buona detersione, con l’idratazione e con qualche prodotto cosmetico ad hoc.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !