Salute e alimentazione: un legame indissolubile

È ampiamente dimostrato come un’alimentazione corretta e bilanciata possa influire sulla salute di un individuo, così come sulle performance sportive. La stretta interconnessione fra le due risiede su un elemento speculare: chi si alimenta nel modo giusto infatti è meno esposto all’insorgenza di malattie e ai rischi che queste comportano.

La prima regola da seguire per mantenersi in salute grazie all’alimentazione è quella di dedicare al consumo dei pasti più tempo (minimo 20 minuti), in modo da consentire all’organismo di svolgere in maniera ottimale la funzione digestiva.

È meglio prediligere degli alimenti biologici, possibilmente freschi di stagione e a chilometro zero: è questo il secondo passo per un’alimentazione consapevole. Tali alimenti infatti non contengono additivi, pesticidi o veleni e sono perciò più salutari.

Il terzo passo invece si basa sulla scelta di un’alimentazione che contenga tutte le sostanze di cui l’organismo ha bisogno in maniera equilibrata. Una dieta ben bilanciata prevede un alto apporto di carboidrati complessi, che forniscono energia a rilascio prolungato. Questi preziosi nutrienti si trovano nei legumi, negli amidi e nei cereali.

Il consumo di proteine va valutato attentamente, specialmente se si pratica attività sportiva, ed è molto importante per la bellezza di unghie, capelli, pelle e per i muscoli.

A questi vanno aggiunti naturalmente i sali minerali e le vitamine, preziosi specialmente in estate, quando l’organismo, affaticato dalle alte temperature, ha bisogno di un apporto costante di potassio, magnesio, zinco e ferro.

Verdura e frutta, nonché un consumo d’acqua pari a 2 litri giornalieri sono da considerarsi indispensabili per mantenersi in perfetta salute.

Nella scelta dei cibi deve esserci sempre una buona dose di varietà, senza tralasciare il divertimento. Un trucco molto utile per imparare a variare la propria alimentazione è quello di dividere il cibo in base al colore.

Si può decidere, ad esempio, di mangiare giallo per un giorno e quindi optare per alimenti di questo colore come farine di mais, arance, zucca, ecc. Il giorno successivo invece si può optare per il viola (mirtilli, melanzane, uva, ecc.), e così via.

Mangiare diventerà un ottimo veicolo per incrementare la salute ma anche il buonumore. E persone più felici sono sicuramente persone più sane.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !