Dieta ed alimentazione mangiare sano con la dieta vegana

Salute e alimentazione: la dieta vegan è davvero la scelta migliore per l’organismo?

Aumentano ogni anno le persone che scelgono un regime alimentare vegetariano o vegano per scelta etica o per migliorare la salute: ma è davvero salutare?

Se per molti esperti un regime alimentare vegetariano o addirittura vegano può diminuire sensibilmente il rischio di numerose patologie e garantire il corretto apporto di nutrienti all’organismo, secondo uno studio austriaco sulla salute dei cittadini realizzato nel 2014 questi due tipi di diete non sono affatto salutari. Vegetariani e vegani sarebbero addirittura più esposti degli onnivori a tumori, allergie, stati depressivi e ansiosi. Lo conferma anche un altro studio del 2011, secondo cui i regimi dietetici vegetariani e vegani esporrebbero i soggetti a gravi carenze, soprattutto se non seguiti da un nutrizionista di fiducia che prepari un piano bilanciato garantendo l’apporto di tutti i nutrienti.

Secondo diabetologi, cardiologi ed esperti nutrizionisti che lavorano per conto della rivista americana U.S. News e che stilano ogni anno una speciale classifica dei regimi alimentari più salutari, le dieta vegana e quella vegetariana si trovano rispettivamente all’11emo e 18emo posto su 31 piani alimentari analizzati.

Per restare in salute sarebbe quindi più opportuno adottare un regime alimentare antinfiammatorio o seguire una dieta Flexiteriana o, ancora, quella Ornish. Perchè, secondo gli esperti, bilanciare correttamente fibre, proteine in una dieta vegana è davvero complicato.

Non potendo ingerire nulla di derivazione animale, si restringe di molto il campo dei cibi consentiti. Senza contare che le proteine cosiddette “nobili” sono proprio quelle di derivazione animale.

E il problema non si fermerebbe solo all’apporto di proteiene da cibi di origine vegetale: le diete vegan potrebbero creare degli scompensi anche a livello vitaminico. In particolare, quelle del gruppo B ( B6 e B12) sono insufficienti nel mondo vegetale.

Carenze di ferro, sali minerali e acidi grassi sono all’ordine del giorno nei regimi vegetariani e vegani: il consiglio è quindi quello di rivolgersi sempre ad un esperto nutrizionista che possa stilare un piano alimentare basato sulle esigenze della persona.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !