Possibile remake della serie tv A-Team

Se avete un problema che nessuno può risolvere, e se riuscite a trovarli, forse potrete ingaggiare il famoso A-Team. Un consiglio che a quanto pare in tanti hanno seguito, almeno a giudicare dal successo e dal ricordo, tuttora in salute, del celebre telefilm “The A-Team”. Ora il quartetto di ufficiali specialisti costretto ad agire in clandestinità sembra davvero destinato a tornare sugli schermi, questa volta della Fox.

Quattro specialisti: il colonnello John “Hannibal” Smith (George Peppard), il tenente Templeton “Sberla” Peck (Dirk Benedict), Bosco Albert “Pessimo Elemento” Baracus (Mr T.) e “Howling Mad” Murdock (Dwight Schultz). Dal 1983 al 1988 i loro nomi sono stati sulla bocca di intere generazioni di telespettatori, rimasti nella memoria come l’irriverente e abilissimo A-Team. Ora, il Team si prepara a un ritorno in grande stile.
Il quartetto originale era costituito da militari veterani del Vietnam, che cadono in disgrazia accusati ingiustamente di aver rapinato una banca di Hanoi.

Costretti alla clandestinità, sopravvivono tra piccoli espedienti e lavori “borderline” ottenuti grazie alla loro fama di ottimi tecnici, strateghi e combattenti. Le loro (dis)avventure catturano subito l’attenzione di milioni di spettatori in tutto il mondo, grazie a episodi caratterizzati da una buona dose di amicizia, azione, adrenalina e ironia.
Proprio sulla scia di questo ricordo ancora vivo, dopo il discreto successo dell’omonima pellicola cinematografica del 2010, gli schermi televisivi della Fox potrebbero ospitarne un reboot modernizzato.

A dirigere il progetto saranno il produttore Chris Morgan (celebre per Fast & Furious) e Tawnia McKiernan, figlia di Stephen J. Cannell, co-creatore della serie originale assieme a Frank Lupo.
Per ora c’è massimo riserbo su quasi tutti i particolari. Difficile quindi capire se la serie seguirà la stessa struttura a episodi largamente indipendenti della serie originale, o se invece introdurrà anche una trama orizzontale solida, elemento tipico di numerose serie anni 2000-2010 come Prison Break, The Walking Dead o Breaking Bad. Bocche cucite anche sulle ipotesi di cast, anche se sembra certo che il nuovo A-Team sarà composto in egual numero da uomini e donne, al contrario dell’originale quartetto di soli uomini.

Insomma, non resta che attendere, e alla luce della memoria sempre viva del A-Team, c’è da scommettere che il progetto possa davvero essere un successo.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !