Maria De Filippi si confessa in un'intervista a
La copertina di Grazia in edicola il 6 agosto 2015

In un’intervista al settimanale “Grazia” Maria De Filippi si è messa a nudo per la brava Lorenza Sebastiani, che l’ha condotta per mano in una confessione a cuore aperto su quelli che sono i suoi timori di conduttrice “infallibile”, lo spirito con cui comincia una nuova trasmissione e soprattutto quello con cui affronta la critiche – moltissime – che quotidianamente riceve per i suoi programmi, in primis Uomini e Donne. Eppure, nonostante sia uno dei programmi probabilmente più criticati di tutta la televisione italiana, non solo di Mediaset, da più di dieci anni a questa parte Uomini e Donne continua a tenere incollati al teleschermo migliaia di telespettatori che si appassionano alle vicende dei tronisti e delle troniste e dei loro corteggiatori.

In attesa di condurre “Striscia la Notizia”, la brava conduttrice di Canale 5 ammette che Uomini e Donne è un programma che non piace a tutti, ma se è così è sufficiente cambiare canale o spegnere la televisione: sua madre, ammette, non ha mai sopportato Uomini e Donne, né l’ha mai guardato, nonostante sia un programma – e in questo Maria De Filippi si prende una piccola rivincita – seguitissimo dai giovani laureati. Ma nell’intervista a “Grazia” la De Filippi si sofferma a parlare anche del rapporto con suo marito Maurizio Costanzo, che le ha insegnato tutti, dice, soprattutto che il successo non dura in eterno. All’inizio, quando la intervistavano, lei ammetteva di essere raccomandata, e del resto perché mai avrebbe dovuto nasconderlo? La verità è che però in tutti questi anni non ha mai fatto flop, e di questo deve ringraziare solo se stessa.

Maria non ama la sua voce e dichiara di essere sempre tesa alla conduzione, perché nonostante gli anni d’esperienza la paura di sbagliare, che non tutto vada per il meglio, non l’abbandonano mai; per questo, dice, raramente sorride quando ha il microfono in mano. Ma nella vita privata è tutta un’altra cosa, soprattutto con i telespettatori che la incontrano e che le chiedono una foto, un saluto o un autografo: i telespettatori, dice, hanno il potere di cambiare canale, e se negli anni continuano a scegliere le sue trasmissioni, lei gli deve riconoscenza, ed è per questo che non lesina mai un saluto o l’abbraccio a un fan felice di conoscerla dal vivo.

“La popolarità all’inizio mi stupiva, restavo perplessa di fronte a ogni richiesta di autografo. Oggi ho imparato. Spesso mi passano qualcuno al telefono: la mamma, la nonna, gli amici. E io parlo con tutti. Lo spettatore ha un potere potente che si chiama telecomando. Se uno ti sceglie ogni giorno, hai il dovere di fermarti a salutarlo”.

Mai come in questa intervista appare evidente che Maria De Filippi non è l’algida dama bionda che non sbaglia mai, come crede qualcuno, al contrario, ammette che avere la fama di “quella che non sbaglia mai”… è una vera rottura! E lo dichiara senza peli sulla lingua:

“Avere buoni risultati da un lato è ottimo e dall’altro è una iattura. Nel senso che non ti è concesso un errore. Essere etichettata come ‘quella che vince sempre’ è una rottura di scatole. Vorrei potermi permettere una scivolata. Rivendico il mio diritto di sbagliare. Prima o poi l’insuccesso arriverà di certo, e ci farò i conti”.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !