C'è Posta per Te 2016: Maria De Filippi perde la pazienza e insulta il padre-padrone
Maria De Filippi e il padre-padrone

Questa volta Maria De Filippi era davvero arrabbiata! Nella puntata di C’è Posta per Te andata in onda su Canale 5 nella serata di sabato 20 febbraio 2016, abbiamo visto la bionda conduttrice alterarsi così tanto da perdere il suo tradizionale autocontrollo per scagliarsi contro un padre (chiamato in trasmissione dalla figlia per far pace) davvero duro e inutilmente cattivo sia con la moglie che con la figlia. Ma vediamo nel dettaglio cos’è successo…

C’è Posta per Te 2016: l’incredibile storia di Gabriella e Massimiliano

A mandare la posta è Gabriella, divorziata e con due figlie, che da due anni vive con il nuovo compagno, Massimiliano. Il padre di lei – definito subito, e a ragione, come padre e marito padrone – non ha mai accettato il divorzio dall’ex marito (che aveva tradito più volte Gabriella!) e quindi non vuole più vedere la figlia, né parlarle, né vuole averla in casa. Per questo motivo, Gabriella non può vedere nemmeno la madre, la quale ha paura della reazione del padre, ma può solo sentirla per telefono.

Padre e marito padrone, tiene soggiogata persino la moglie

L’uomo parla ancora, invece, con l’ex genero, ovvero l’ex marito di Isabella, cui ha detto anche: “Sei stato un cretino perché ti sei fatto scoprire” (nel tradimento). Insomma, un padre maschilista e padrone che però durante l’apertura della busta e il non-dialogo con la figlia fa arrabbiare moltissimo Maria De Filippi, la quale a un certo punto deve controllarsi per non perdere davvero le staffe e si lascia sfuggire all’indirizzo dell’uomo un “Sei ottuso!” che ha l’aria di voler dire qualcosa di molto peggio.

C’è Posta per Te 2016: Maria De Filippi fatica a mantenersi calma

L’uomo, infatti, non solo rifiuta la figlia, ma negli anni ha reso la moglie talmente soggiogata da lui che la poverina tremava come una foglia solo all’idea di non averlo accanto o di fare qualcosa che lui non approverebbe. Alla fine la busta è stata aperta grazie alla sapiente negoziazione della conduttrice, ma l’uomo non ha abbracciato la figlia, limitandosi a stringerle la mano. Visibilmente tesa durante tutto l’episodio, Maria De Filippi – come del resto il pubblico in sala e i telespettatori che oggi commentano sul web (il caso ha suscitato lo stesso scalpore dell’ormai famosa matrigna di Gela) – ha faticato molto a mantenersi calma dinanzi all’atteggiamento sprezzante e a tratti davvero cattivo dell’uomo… E noi speriamo che nelle prossime puntate di C’è Posta per Te 2016 avremo l’occasione di conoscere storia di padri diversi, che sanno cos’è l’amore e il perdono!