C'è Posta per Te 2016 : tentato omicidio, stalking e atti persecutori dietro la storia di Emanuele
C'è Posta per Te

Emergono nuovi retroscena nella storia di C’è Posta per Te 2016 che negli ultimi giorni ha fatto discutere e inorridire il web. Come avrete capito stiamo parlando della storia di Emanuele e della sua ex fidanzata Alessia, una storia che non è mai andata in onda proprio per via dei sanguinosi retroscena emersi qualche giorno dopo la registrazione della puntata di cui i due ex fidanzati erano stati protagonisti… Ma andiamo per ordine e ricapitoliamo la vicenda dall’inizio.

C’è Posta per Te 2016: venuta a conoscenza dei risvolti successivi della storia, Mediaset ha deciso di non mandarla più in onda

Come ben sa chi segue il programma condotto e ideato da Maria De Filippi, C’è Posta per Te non va in onda in diretta: viene infatti registrato in settimana e poi trasmesso il sabato sera, in prima serata, su Canale 5. Nell’ultima registrazione, la conduttrice ha trattato tra le altre anche la storia di Emanuele, un 22enne della provincia di Napoli, che si era rivolto alla trasmissione per cercare di riconquistare la sua ex fidanzata Alessia, che aveva interrotto il loro rapporto e anche ogni contatto con lui.

C’è Posta per Te: dramma della gelosia nel napoletano, l’ex protagonista del programma di Maria De Filippi accoltella il rivale

Alessia aveva accettato l’invito, ma una volta visto chi la mandava a chiamare ha deciso di non aprire nemmeno la busta. La ragazza, infatti, non solo frequentava un altro – Domenico – ma si sentiva perseguitata dall’ex, Emanuele, che non faceva che contattarla e stalkerarla per cercare in ogni modo di convincere a tornare assieme a lui.

La storia si è conclusa dunque così, con lei che non ha aperto la busta ed è andata via ed Emanuele che ha dovuto prendere atto dell’ennesimo rifiuto definitivo. Peccato però che non l’ha accettato, e il giorno dopo, incontrato il rivale Domenico, nuova fiamma della sua ex, l’ha accoltellato federandolo gravemente.

C’è Posta per Te: il ferito sta meglio, su Emanuele pendono gravissime accusa tra cui quella di tentato omicidio

La notizia è giunta ai vertici Mediaset solo sabato mattina, poche ore prima che la nuova puntata di C’è Posta per Te andasse in onda: e così Canale 5 in fretta e furia ha tagliato la storia di Emanuele e Alessia, senza però dissipare i dubbi del pubblico, che si chiede come sia possibile che la redazione non faccia controlli ancora più accurati su alcune storie.

Gli ultimi risvolti della vicenda vedono Emanuele accusato di reati gravissimi, tra cui tentato  omicidio e porto abusivo di armi, e la vittima, Domenico, che migliora sensibilmente, anche se la prognosi resta tutt’ora riservata.