Nelle ultime ore, l’attenzione dei telespettatori è finita sui talk show di Barbara D’Urso. Stando alle voci del web, infatti, sia Pomeriggio 5 che Domenica Live potrebbero subire una sosta nel periodo del Festival di Sanremo, in quanto la conduttrice potrebbe essere ospite di qualche serata sull’Ariston. Tuttavia, le continue liti viste durante le dirette avrebbe spinto la D’Urso a non voler lasciare il posto a qualche altra collega, durante la sua presunta assenza.

Pomeriggio 5: il talk show verrà chiuso?

Da diverse settimane a questa parte, i media si sono focalizzati sulla possibile chiusura dei talk show di Barbara D’Urso. La reginetta di canale 5, infatti, potrebbe assentarsi dai suoi programmi (Pomeriggio 5 e Domenica Live) per il periodo della messa in onda del Festival di Sanremo. Non a caso, le numerosi voci del web l’accosterebbero allo show di Rai 1 per qualche serata.

Di conseguenza, i suoi programmi non avrebbero la loro guida che, tuttavia, si pensava che potesse essere rimpiazzata da qualche collega (Mara Venier), ma così non sarà. Le ultime notizie del web svelerebbero che la D’Urso non sarebbe contenta di essere sostituita durante la sua presunta assenza ma che preferirebbe mettere in pausa i programmi per la durata di Sanremo.

Pomeriggio 5: il programma chiude per le troppe liti?

Sul mondo social, tuttavia, è apparsa una nuova ipotesi sulla possibile chiusura di Domenica Live e Pomeriggio 5. Secondo quest’ultimi, infatti, Barbara D’Urso vorrebbe mettere in pausa i suoi programmi anche per le numerose critiche ricevute in questi ultimi giorni dal pubblico italiano. Non a caso, le numerose liti viste nelle ultime puntate dei talk show della D’Urso hanno infastidito non poco la platea che avrebbe preferito altri palinsesti, abbassando lo share dei due talk show.

In virtù di ciò, la pausa prevista per il Festival di Sanremo, potrebbe essere anche un buon modo per calmare le acque e rimettere le cose a posto prima del ritorno delle dirette. Detto ciò, per scoprire ulteriori informazioni, non ci resta che attendere i prossimi aggiornamenti a riguardo.

ultima modifica: 2016-12-13T18:00:15+00:00