Immigrati verso l'Italia

Con l’immigrazione che diviene un problema sempre più vistoso, l’Unione Europea ha deciso di premiare i Paesi che decideranno di accogliere quantità elevate di persone, erogando fondi di denaro dalla somme elevatissime.

Il problema dell’immigrazione continua ad essere un tema caldo che viene affrontato non solo in Italia, ma anche nel resto d’Europa, visto che anche in Paesi come Francia ed Inghilterra, periodicamente, giungono un gran numero di immigrati.
Le persone provenienti dai Paesi colpiti da guerre e altri problemi, continuano a prendere la via del mare per potersi recare in paesi dove la situazione è migliore, cercando dunque di rendere stabile il loro stile di vita tutt’altro che semplice.

Ovviamente però, le problematiche che derivano dall’arrivo di queste persone sono differenti, ed è per questo che l’Unione Europea ha deciso di creare dei campi e centri d’accoglienza che permetteranno a queste persone di potersi sistemare.

I fondi saranno suddivisi in diverse parti, tra le quali spiccano quelli per l’asilo e l’integrazione, quello per la sicurezza e quello per il territorio e confini: si parla di oltre sette miliardi di euro, che verranno utilizzati per raggiungere appunto questi scopi.

All’Italia verranno devoluti, almeno inizialmente, circa trecento milioni di euro, e ben presto potrebbero seguire altri fondi, visto che circa il quaranta percento degli immigrati viene accolto sul suolo italiano.

Si tratta di somme di denaro importanti, che dovrebbero permettere alle persone, che scappano dal loro paese, di poter avere un tenore di vita leggermente migliore rispetto quello nel quale si trovavano prima della loro fuga.

Ma ovviamente, nel Paese italiano non tutti sono d’accordo coi nuovi campi per gli immigrati creati dall’Unione Europea, visto che si pensa che questi possano solamente creare nervosismo tra la popolazione, dato che si pone il benessere dei profughi di fronte ad altre esigenze.

Il dibattito sicuramente sarà molto lungo e soprattutto ricco di argomentazioni valide, le quali dovrebbero servire per poter scegliere quale sarà il futuro dell’Italia, e se sul territorio dovranno essere accolti ulteriori immigrati oppure se i campi UE rappresentano solo una proposta campata per aria.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !