Estate 2015: ecco le vacanze dei politici più potenti al mondo
Obama e la Merkel

Del resto chi se non loro possono permettersi una vacanza? Siamo abituati a vederli parlare difronte ad un’intera nazione. Per Obama quelle di quest’anno saranno le ultime vacanze da presidente degli Stati Uniti, dal momento che è iniziata la corsa alla presidenziali del 2016, con Donal Trump (repubblicano) al momento in testa nei sondaggi. La Merkel e Cameron devono invece fare i conti con il problema dell’immigrazione, diventato improvvisamente una questione europea e non più soltanto un problema dell’Italia e della Grecia, i due Paesi che fino ad oggi si sono sobbarcati tutto il peso di una delle più gravi crisi sociali del nostro secolo.

Barack Obama e famiglia sono andati a Martha’s Vineyard, tradizionale meta per le vacanze estive dell’attuale presidente degli Stati Uniti d’America. Sono stati 17 i giorni trascorsi da Obama, che si è potuto rilassare con il resto della famiglia fra golf, spiaggia e passeggiate in bicicletta.

Non è la prima volta invece che la Merkel sceglie come “base” la nostra Italia. La cancelliera tedesca infatti è stata una settimana a Solda, in Alto Adige, insieme al marito Joachim Sauer. La signora più potente d’Europa era stata a Solda più volte negli anni passati, in quanto amante delle passeggiate in montagna.

Occhi puntati anche su David Cameron e le sue vacanze con la famiglia in Portogallo. Gli ambientalisti inglesi non hanno perdonato al primo ministro inglese il “tour” nei cieli europei solo per allungare le vacanze.

Secondo quanto sostenuto dagli ambientalisti, dapprima Cameron è atterrato in Portogallo con la famiglia per l’inizio delle vacanze. Da qui si sarebbe quindi spostato a Glasgow per la cerimonia conclusiva dei giochi del Commonwealth.

Quindi eccolo atterrare in Belgio per la celebrazione del centenario della Grande Guerra. Tutto questo utilizzando gli aerei di Stato. E quindi spendendo denaro pubblico. Cartellino giallo per lui.

Dove è stato invece il nostro premier Renzi? L’ex sindaco di Firenze ha preferito il profilo basso scegliendo come meta finale la Versilia.

ultima modifica: 2015-09-06T11:30:51+00:00