Negramaro: in uscita il nuovo album di inediti
I Negramaro

L’ultimo album dei Negramaro ha tutte le carte per trasformarsi in un grande successo: “La rivoluzione sta arrivando” è il titolo dell’album, ripreso da uno dei 12 brani contenuti al suo interno. Si tratta di un lavoro che è stato registrato, mixato e prodotto in diversi luoghi del mondo, passando da Milano a Madrid, da New York a Nashville, oltre a diverse località dell’amata Puglia. I sei componenti del gruppo hanno spiegato di essersi ritrovati a distanza di 5 anni dal loro ultimo album di inediti, partendo da una masseria salentina, dove hanno vissuto nuovamente la gioia di poter suonare tutti insieme. Il gruppo riprende dunque la produzione artistica in proprio.

I Negramaro sono una band ormai da 15 anni, con numerosi pezzi che hanno scalato le classifiche e che sono diventate un vero successo, segnando sia il periodo d’uscita del brano che i tempi successivi, con fan sempre più numerosi.

Nel nuovo lavoro sono presenti diversi brani di grande intensità: oltre a quello che è diventato poi il titolo dell’intero album, altro brani da segnalare sono “Lo sai da qui” e “L’amore qui non passa”: il primo è stato dedicato da Giuliano Sangiorgi al padre scomparso, mentre il secondo ha numerosi riferimenti anche alla storia stessa della band.

La voce inconfondibile del cantante rende ogni brano speciale e riporta tutta la forza del gruppo in primo piano: si tratta di una band composta prima di tutto da amici e poi artisti, che collaborano in piena sintonia, come più volte ripetuto da ciascun componente.

Sangiorgi ha anche dichiarato che inizialmente avrebbe voluto suonare come chitarrista, ma tutti gli altri componenti della band non hanno voluto sentire ragioni: la sua voce era perfetta per essere quella del cantante del gruppo. Ed avevano ragione.

Il prossimo tour è in partenza il prossimo 4 Novembre, iniziando con Mantova: ci sarà dunque una serie di tappe importanti che toccheranno città come Bari, Roma e Milano. Le richieste sono già talmente tante, che sono previste anche doppie esibizioni, sempre in spirito blues.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !