Volkswagen: partono le indagini anche in Italia per il superamento delle emissioni oltre il limite

E’ stato il Ministero infatti a richiedere l’estensione di tali indagini anche all’Italia, per comprendere meglio se alcune delle auto fatturate negli ultimi anni in Italia hanno violato, e quindi superato, il medesimo limite sulle emissioni previsto dalla legge Italiana. Le indagini grazie alla richiesta del Ministero dei trasporti italiano sono state estese anche in tutti gli altri restanti paesi dell’Unione Europea. La Volkswagen adesso dovrà dunque rispondere e soprattutto spiegare il perché di una violazione tanto grave.

L’atto di legge dell’Unione Europea che stabilisce il limite massimo delle emissioni dei motori è proprio la Direttiva Quadro 2007/46. Si conta intanto che ben oltre 11 milioni di autoveicoli sono stati praticamente venduti liberamente dalle concessionarie, consapevoli questi del fatto che le auto rispettassero le leggi, cosa invece rivelatasi non vera.

A tale proposito la Volkswagen ha ben pensato di accantonare una buona parte del ricavato delle vendite e non solo, per affrontare eventuali spese relative alla vicenda, il che significa che nel programmare una vendita del genere a prevalere è stata l’incoscienza nel pensare che in Europa nessuno Stato avrebbe effettuato i soliti controlli di routine circa il livello di emissione dei motori.

Adesso tutta l’Unione Europea attende praticamente le conseguenze di questa vicenda: restituzione dei veicoli? Restituzione del denaro? Rimborso ai clienti e alle concessionarie truffate? Per non parlare del fatto che la Volkswagen se tutto si rivela vero, ha addirittura violato una legge dell’Unione Europea e per questo le conseguenze possono essere ben gravi e ritorcersi anche nei confronti della Germania in sé intesa come membro della Unione Europea. Sarà adesso il Ministero dei Trasporti ad esprimere la sua sentenza riguardo a questa spiacevole vicenda in cui la Volkswagen e la Germania si sono ritrovate.

Volkswagen: partono le indagini anche in Italia per il superamento delle emissioni oltre il limite ultima modifica: 2015-09-25T10:30:46+00:00 da Giovanni Iacomino Caputo
CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !