Audi: la fabbrica di automobili tra le più apprezzate nel Mondo !

L’Audi entra a far parte del Gruppo Volkswagen nel 1965. Alle sue origini c’è la Horch & Cie, fondata nel 1899 a Colonia. Quando August Horch, il fondatore, è costretto a lasciare la fabbrica, crea immediatamente un’altra fondazione, di nome Horch. Dalla scelta del nome della nuova fabbrica d’automobili si scatena l’intervento degli avvocati e August, costretto a cambiare il titolo della Horch, sceglie il nome Audi, traduzione in latino del verbo horch (che significa “ascolta”); questo accade nel 25 aprile 1910.

Nel 1929, l’Audi viene acquistata dalla DKW. Nel 1932, viene a crearsi un unico gruppo, in seguito alla fusione di Horch, Audi e DKW, e completato poi dalla Wanderer: il nuovo gruppo si chiama Auto Union.
Il simbolo dell’Auto Union sono quattro anelli, uno per ogni Marca partecipante. Un’Audi sarà la prima creazione del gruppo nel 1933: la Front UW. Nella prima metà del 1900 l’ultima Audi prodotta sarà quella del 1940.

L’Audi fa nuovamente la sua comparsa nell’agosto del 1965, con il debutto dell’Auto Union Tipo Audi. Nel 1975, la tecnica dell’Audi ha un’evoluzione, con l’arrivo dell’ingegnere Ferdinand Karl Piech. Si ha la comparsa del motore diesel e del turbocompressore.

Ma la novità più importante è una nuova soluzione che l’Audi imporrà a tutte le altre case automobilistiche: la trazione integrale sulla Quattro. Nel corso degli anni 80, nasce l’Audi AG a Ingolstadt, e l’evoluzione della tecnologia Audi continua ad avanzare.

La 80 nel 1986, la berlina V8 nel 1988, il primo motore TDI nel 1989, la A8 nel 1994. L’Audi si mette in gioco, dopo i rally e le corse Turismo, nelle 24 Ore di Le Mans, conquistando dieci vittorie dal 1999 al 2011 e guadagnandosi il titolo di prima Casa a raggiungere questo traguardo con un motore diesel. Nella sua storia, la Audi è riuscita ad andare oltre il suo slogan: Vorsprung durch Technik (all’avanguardia grazie alla tecnica).

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !