Sfilate New York: collezioni Autunno-Inverno 2015-2016

Le sfilate della New York Fashion Week vedono l’adozione di uno stile Grande Freddo, tra stole, mantelle, sciarpe e cappotti over-size.

Per il prossimo inverno a New York sono previste temperature glaciali (fino a -20°C) e venti freddi e taglienti. Per questo le sfilate della Settimana della Moda di New York (con oggetto le collezioni Inverno-Autunno 2015-2016) vedono il proliferare di outfit in tema. Tuttavia, sono pochi i piumini: nelle sfilate sono preferite le alternative che adottano mantelle, sciarpe, coperte, stole. Griffatissimi oppure con un semplice monogramma, in tartan, colorati, ai ferri, sono outfit chic e che proteggono ottimamente dal freddo. E, se proprio si indossa un cappotto, questo deve essere rigorosamente oversize.

Per quest’inverno a New York è previsto un vero e proprio freddo artico, con forti venti e temperature che crolleranno sotto lo zero. E la moda delle collezioni Inverno-Autunno 2015-2016 si adegua.
Nelle sfilate della New York Fashion Week, infatti, fanno tendenza le alternative ai piumini: sono estremamente popolari le sciarpe e le coperte. Possono essere griffate, ai ferri, in tessuto fantasia oppure tartan.
Infatti, i grandi e classici plaid vengono reinterpretati nelle tendenza dell’ultima moda: i colori più amati ed i materiali caldi e pregiati rendono sempre più cool questo trend (chiamato coperta di coperte).
In alternativa, sono molto popolari i layering di sciarpe, stole (in tessuto oppure in pelliccia), caban e cappotti. Per combattere il freddo, infatti, è molto utile sovrapporre capi di abbigliamento in vari strati.
Inoltre, i cappotti sono rigorosamente oversize, nascosti sotto sciarpe e caban, oppure con motivi, fantasie e pattern tipiche delle collezioni invernali ma rielaborati. Ad esempio, adottano tinte flashy molto in voga oppure sono rivisti con il computer.

La sovrapposizione dei capi è il segreto delle sfilate della New York Fashion Week: si tratta di unire dettagli di alta sartoria con capi per gli sport in alta montagna.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !