Gossip News: Tom Cruise non va al matrimonio della figlia, la colpa è dello sposo
Tom Cruise

Questa volta Tom Cruise ha deluso moltissimo i suoi fans, e il motivo è semplice: quale padre non si presenterebbe al matrimonio della propria figlia solo perché non condivide il credo religioso (o meglio, il “non” credo religioso) del futuro marito di lei? Pochissimi padri, tra cui evidentemente l’attore hollywoodiano, reduce dall’incredibile successo dell’ultimo capitolo della saga di Mission Impossible, cui ha legato il suo nome ormai vent’anni or sono.

Anche se il gossip ne ha parlato pochissimo per via della segretezza con cui si è svolto l’evento, la figlia di Tom Cruise, Isabella Cruise, negli scorsi giorni ha sposato il suo fidanzato Max Parker, giovane consulente informatico inglese. Isabella è la figlia adottiva di Tom, che l’attore ha adottato quando era ancora sposato con la collega Nicole Kidman.

L’evento, blindatissimo, si è tenuto il 18 settembre nel cuore di Londra, presso lo splendido Dorchester Hotel. Notoriamente ritrosa e schiva, Isabella ha preferito organizzare una cerimonia e un ricevimento molto intimi, cui erano presenti pochissimi parenti – tra cui mamma Nicole Kidman e il fratello Connor, anche lui adottato da piccolo da quella che al tempo era una delle coppie più famose e ammirate di Hollywood – e un numero ristretto di amici. Appartenente alla Chiesa di Scientology sin da piccola, come del resto papà Tom, uno degli esponenti di spicco del culto, Isabella ha sposato però un non-membro di Scientology. Per questo motivo, la ragazza non ha mai presentato il fidanzato al padre, che non è stato presente né alla cerimonia né al ricevimento successivo, indignato dalla scelta della figlia.

Al contrario, la Kidman si è dichiarata contentissima dell’unione, e non è difficile immaginare che per lei il fatto che il neo-marito di sua figlia non appartenga a Scientology è solo un punto a suo favore. L’attrice australiana, infatti, non ha mai condiviso le idee dell’ex marito e la sua appartenenza a quella che un po’ tutti considerano una vera e propria setta dalle idee alquanto particolari, nonché dalle regole inderogabili; al tempo del divorzio dei due attori, tra l’altro, più di una fonte sosteneva che alla base dei dissapori e della successiva fine del loro amore ci fosse proprio il fanatismo che caratterizzava Tom da quando era diventato uno degli esponenti di spicco della comunità di Scientology. E a quanto pare la Kidman non aveva tutti i torti, visto che l’influenza della Chiesa di Scientology è stata così forte da far sì che Cruise disertasse un evento così importante come il matrimonio dell’adorata figlia.