Gossip News: gli inglesi più ricchi non sono i reali ma... I Beckham!
David e Victoria Beckham

Sembra incredibile, invece è tutto vero: la ricchezza accumulata negli anni dall’ex calciatore  David Beckham, oggi modello d’eccezione e imprenditore, e da sua moglie Victoria, ex delle Spice Girls e oggi stilista, è tale da superare persino il patrimonio di Sua Maestà, la Regina Elisabetta II. E chissà come avrà preso la sovrana la notizia che una famiglia borghese, per quanto ricca e di successo come i Beckham, ha un patrimonio del valore stimato di circa 470 milioni di sterline (ovvero 630 milioni di euro), a fronte di quello di Elisabetta, che varrebbe 340 milioni di sterline (ovvero 460 milioni di euro).

Che i Beckham stessero costruendo un impero, era evidente già diversi anni fa, dal momento che la coppia non si è mai limitata a una sola professione. Calciatore affermato, David negli anni ha guadagnato più come modello e testimonial pubblicitario che non come professionista dello sport che gli ha dato la fama, nonché capitano della nazionale inglese. La stessa Victoria, che dopo l’esperienza con le Spice non è mai riuscita a sfondare davvero come cantante solista (del resto nemmeno le sue ex colleghe ce l’hanno fatta), si è riciclata come stilista e soprattutto come fashion influencer, dal momento che pare sia una delle donne più ammirate ed eleganti del globo, il cui parere in fatto di moda è influente quasi quanto quello della “guru” Anna Wintur, la direttrice di Vogue America.

Ad appurare tutto ciò, stimando il patrimonio dei Beckham, è stato addirittura uno studio condotto da un gruppo di ricercatori della “London School of Marketing”, i quali, come si suol dire, hanno fatto i conti in tasca a due delle famiglie più famose e ricche d’Inghilterra, seppur una nobile e l’altra assolutamente plebea. Stando a quanto sostiene la ricerca, i Beckham avrebbero visto crescere il loro patrimonio di circa 55 milioni di euro solo nell’ultimo anno. Il perché è semplice: tutto metto della pubblicità e del loro nome, ma anche di quello dei figli; Romeo, 13 anni, è già testimonial di Burberry, mentre Brooklyn, 16 anni, è così noto da contare oltre 4 milioni di follower su Instagram. “Il brand Beckham è stato utilizzato per pubblicizzare di tutto, dagli abiti alle televisioni satellitari, fino al whisky” ha dichiarato il dottor Anton Dominique, a capo del gruppo di ricerca. “È interessante però vedere che il nome della famiglia è influente esattamente allo stesso livello di ciascun membro preso singolarmente”.