Raffaella Fico rimprovera Balotelli dicendo che per fare il genitore ci vuole frequenza.

Mario Balotelli e la sua assenza come padre fanno impazzare le gossip news e lo studio di Barbara d’Urso. Infatti Raffaella Fico, dalla quale ha avuto la piccola Pia, rimprovera al noto calciatore che è troppo assente e che un buon padre è più vicino al suo bambino. La soubrette sottolinea più volte che per fare il genitore è importante la frequenza.

Le notizie di gossip tornano sulle vicende legate alla vita privata nel noto calciatore Mario Balotelli, questa volta accusato di essere un padre assente. A rilasciare queste dichiarazioni è proprio Raffaella Fico che da lui ha avuto una bambina, la piccola Pia che a dicembre compirà tre anni. Rimprovera al padre che per fare il genitore occorre che vi sia più frequenza.

Raffaella Fico nella puntata di Domenica Live racconta a Barbara D’Urso la sua vita sentimentale e privata. Infatti è appena tornata single dopo la storia che ha avuto con il figlio di Umberto Tozzi, e ora pensa soltanto al benessere della sua bambina, che però continua ad essere tenuta lontana dal padre, troppo assente sia per via della sua professione che per negligenza verso i suoi doveri.

Sceglie di non addentrarsi però in questioni legali per paura che possa nascere una discussione mediatica e per rovinare il rapporto che Mario Balotelli ha con la bambina. Infatti spiega di essersi riavvicinata al calciatore ma solo per creare dei momenti sereni per Pia. La descrive come una bambina allegra, socievole e molto dolce. Vive a casa con la sua famiglia, con la madre ed il fratello e non le manca nulla.

Per fare il genitore occorre frequenza, è come un impegno dal quale non si può eludere o farlo con superficialità. La Fico afferma che padre e figlia hanno un buon rapporto ma non basta a coprire il suo ruolo di padre, che richiede più responsabilità e costanza. Dato i trascorsi della coppia non mancheranno le polemiche e gli schieramenti a favore di Raffaella Fico o di Mario Balotelli.