Festival di Sanremo 2017: Mercedes Henger strattonata e cacciata con la forza
L'ex naufraga Mercedes Henger

Festival di Sanremo 2017: le feste dei vip

Chi qualche volta è stato a Sanremo durante il Festival della canzone italiana (ma anche chi il pomeriggio segue in televisione le dirette riguardanti l’evento), sa bene che in quei giorni la cittadina ligure si trasforma e diventa molto più vivace che nel resto dell’anno, complice lo straordinario afflusso di turisti.

E soprattutto, l’afflusso straordinario riguarda i vip: anche se non hanno nulla a che fare col Festival di Sanremo, infatti, attori, attrici, starlette, modelle e show-girl si riversano sulla riviera nella speranza di farsi notare e magari paparazzare da qualcuno dei moltissimi giornalisti presenti per seguire la kermesse.

Festival di Sanremo 2017: la disavventura di Mercedes Henger

Un po’ come accade per il Festival del Cinema di Venezia, per tutti questi personaggi gli sponsor organizzano una festa dietro l’altra, il cui accesso è previsto solo su invito diretto. E proprio in una di queste feste, sentite cos’è successo all’ex isolana Mercedes Henger, la bellissima e biondissima figlia di Eva Henger e del regista di film per adulti Riccardo Schicchi.

La ragazza era stata chiamata da un amico, l’attore Andrea Montovoli (con il quale pare abbia un flirt in corso da quanto non sta più con Sergio Arcuri, attore e fratello della più nota Manuela) affinché lo raggiungesse a una festa che si teneva a tarda sera in un noto locale di Sanremo.

Festival di Sanremo 2017: denuncia in arrivo?

Arrivata alle porte del locale, tuttavia, la ragazza è stata rimbalzata: non poteva entrare, le hanno detto, perché non era in lista. Quando Mercedes Henger ha provato a spiegare le sue motivazioni e a chiedere il perché di quel rifiuto, pare – stando a quanto dichiara la ragazza – che i bodyguard l’abbiano spianta e cacciata in malo modo.

La sera stessa, su Instagram Stories, la madre della ragazza ha fatto un video, arrabbiatissima, nel quale raccontava per filo e per segno la vicenda, ottenendo il sostegno dei fans. Ma noi ci chiediamo, era necessario arrivare a trattare così una ragazza minuta, che tra l’altro non bastava facendo nulla di male? Vedremo cosa succederà, e soprattutto se la vicenda avrà risvolti legali.

ultima modifica: 2017-02-09T14:30:44+00:00