Promessa Renzi da Expo: da Gennaio 2016 saranno abolite IMU e IRAP agricola
Matteo Renzi

Il capo del governo, Matteo Renzi, nel corso del suo intervento all’assemblea tenuta a Expo dagli imprenditori agricoli di coldiretti ha garantito, facendo una vera e propria promessa,  l’abolizione di IMU ed IRAP agricola, unitamente alla TASI sulle prime case, con la prossima legge di programmazione economica e finanziaria, quindi già dal primo Gennaio 2016, essendo ora possibile grazie alla spending review e alla maggiore flessibilità concessa dall’Europa, la copertura delle mancate entrate.

Il premier ha invitato gli imprenditori agricoli ad avere fiducia ed ottimismo perché nel mondo ci sono circa 800 milioni di nuovi potenziali consumatori da affascinare e conquistare con il cibo made in Italy.

Nel corso del suo intervento il presidente Renzi ha sollecitato l’uditorio a parlare bene dell’Italia per darne un’immagine positiva all’estero, sottolineando il fatto che l’Italia risulta essere leader mondiale in fatto di bontà e qualità dei suoi prodotti alimentari ma di soffrire gravi danni di immagine nel momento in cui viene dilaniata dalle polemiche interne fomentate dai gufi.

In relazione al ruolo della della Cassa depositi e prestiti, Renzi, rivolto a Giuseppe Guzzetti, presidente dell’Acri, ha aggiunto che è necessario una più forte presenza della cassa a supporto del prodotto nazionale, sia latte, prodotti dell’agricoltura o altro.

Concludendo il suo intervento, il presidente del consiglio si è soffermato sulle polemiche scatenate dal recente viaggio a New York per assistere alla finale degli U.S. Open di tennis che ha visto protagoniste le due tenniste italiane Roberta Vinci e Flavia Pennetta, liquidandole come le solite “rosicate” e sottolineando che la finale di un torneo di quel livello giocata da due atlete italiane costituisce da sola uno spot pubblicitario di rilevanza mondiale per l’intera Italia e che quindi era necessario complimentarsi e ringraziare pubblicamente le due ragazze sfruttando al massimo la rilevanza dell’avvenimento.

Renzi ha concluso l’intervento sottolineando l’inutilità e la dannosità delle polemiche su questioni simili.

CONDIVIDI

Facci sapere cosa ne pensi !